L’università sbarca su facebook, fa subito mille amici e offre altrettanti caffè

24 febbraio 2010 0 Di redazione

Dall’ufficio stampa dell’università di Cassino riceviamo e pubblichiamo.
Poco più di un mese fa qualcuno di noi ha sentito l’esigenza, la voglia, di iscrivere l’ateneo a Facebook. Una leggerezza, un impulso insostenibile; ma cercavamo un modo per accrescere la notorietà della nostra nuova identità sul web ed abbiamo deciso di praticare la rete in uno dei punti nevralgici: Facebook appunto. Probabilmente anche un modo per esprimere il pieno coinvolgimento nel web di nuova generazione, quello partecipativo, allargato a tutti, il web 2.0. E realmente lo abbiamo scoperto ricco di vitalità.
Ma tornando alla storia: 15/16 gennaio, tra la sera e le prime ore della notte. Si apre l’account e si pubblica il logo. Qualcuno lancia qualche richiesta d’amicizia mentre ancora ci chiediamo cos’è veramente un account di gruppo su Facebook. Poi passa qualche ora e dobbiamo chiedere aiuto per non lasciare disattese la valanga di richieste di amicizia che giungono al sito. Ci pervade qualcosa che somiglia all’entusiasmo, allora annunciamo una sfida: riuscire a raggiungere ‘I Mille’ [amici, ndr] ed invitare poi tutti a prendere un caffè!
Sono stati necessari meno di 10 giorni e quel numero, apparentemente lontano, era segnato sulla spalla sinistra del foglio di Facebook: Amici, 1000 e …. ; whow!!!
Ecco dunque cos’è “1000 caffè per 1000 amici”. Siamo arrivati di notte, in sordina, in uno degli incroci più trafficati del nuovo web ed in brevissimo tempo centinaia di persone sono venute a salutarci, un po’ da tutte le parti del mondo.
Nel frattempo gli amici sono aumentati ed oggi sommano più di 2000. Quindi ha ancora più valore festeggiare l’inatteso e felice evento.
Per questo motivo domani giovedì 25 febbraio presso l’Aula magna del Campus Folcara (via S. Angelo, Cassino), a partire dalle ore 13:00 si terrà un incontro dove tutti gli amici si incontreranno per prendere un caffè, assaggiare qualche dolce portato dai volontari del gruppo, assistere ad un concerto dal vivo estratto direttamente dall’artbook di Atina Jazz.
Un paio di ore informali, per provare a guardarsi dal vivo. E guardare anche gli altri – dunque sono invitati tutti – che amici ancora non sono, ma che potrebbero diventarlo presto.
Per quanti poi quel mattino saranno in un posto diverso, causa i più svariati motivi, ricordiamo che la nuova piattaforma web di ateneo permette ai componenti delle community studenti e docenti di inviare un messaggio attraverso il servizio U-SMS; messaggio che sarà poi reso visibile su tutti i monitor del Sistema InfoTV. Un modo anche questo per partecipare.
In questa breve avventura inshore abbiamo avuto il sostegno di chi ci ha sollevato da alcune spese o che ha offerto gratuitamente il suo impegno e qualche dolce: un grazie rinnovato e sincero a tutti.
Appuntamento a domani …