Scoperto dalla Guardia di Finanza un ingente traffico di cellulari contraffatti

21 aprile 2010 0 Di redazionecassino1

Prosegue l’impegno dei militari del Comando provinciale di Caserta della Guardia di Finanza contro il dilagante fenomeno della contraffazione. In tale contesto, la Tenenza di Piedimonte Matese, nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo economico del territorio, ha avviato una serie di controlli ad esercizi commerciali ubicati nel comune di Vairano Patenora che ponevano in vendita telefonia mobile, pervenendo al sequestro di 87 telefoni cellulari marca “Nokia” e “Sony Ericson”, imitati e contraffatti a regola d’arte, nonché 155 cover recanti marchio contraffatto della Nokia. Gli accertamenti svolti sulla merce illecitamente riprodotta ne hanno evidenziato l’ottima fattura, considerato anche che il confezionamento di ogni apparato telefonico è apparso identico a quello che, solitamente, contraddistingue gli originali: infatti, tali prodotti venivano regolarmente commercializzati attraverso le ordinarie ed insospettabili reti di vendita. Nell’ambito delle stesse indagini, i finanzieri sono riusciti anche ad individuare il grossista che riforniva i vari negozi dell’alto casertano, il cui magazzino, localizzato in un comune vicino, veniva gestito da un cittadino di origine italiana. Le operazioni dei militari della Tenenza di Piedimonte Matese hanno sottoposto a sequestro tutta la merce rinvenuta ed hanno proceduto a denunciare alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere l’importatore della suddetta merce, M.M.Q. di anni 42, e il rivenditore, F.L. di anni 27