Appelli per salvare Sakineh, gli iraniani definisco la Bruni una prostituta

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. patrizia ha detto:

    Ai potenti uomini di potere iraniano che vorrei indirizzare queste righe, anche se non le leggeranno mai:
    uomini di potere iraniano dovete una volta per sempre farla finita ad ammazzare, torturare gente, impiccare esseri
    umani in nome di Dio, la pena di morte è un crimine sempre, tutti i paesi che giustiziano un fratello per aver commesso un crimine offendono Dio inclusa la ” democratica e civile”America di Obama, voi però andate oltre e ammazzate e giustiziate
    un fratello in nome di Dio, e questo fratelli musulmani è abominevole è inacettabile.
    Toglietevi quella maschera di odio e violenza ed imparate a leggere
    il Corano, il Corano unico testo sacro per voi islamici scritto da Dio non parla mai di lapidazione.Io vivo in quella parte del mondo piena di contraddizioni, di difficoltà, forse insesibile ed egoista, ma LIBERA,
    dove si può parlare e manifestare, forse ci sarà corruzione, forse ci sarà peccato, ma la libertà non ha prezzo.
    Le DONNE nel vostro paese, potrebbero essere la vostra riscossa, la vostra vittoria, invece subiscono
    ogni giorno violenze ed umiliziani, al televisori le si vedono nelle vostre piazze camminare velocemente a testa bassa
    con il volto coperto e completamente avvolte da mantelli neri, sembrano quasi avere paura di essere riconosciute,
    ma questa è vita? E’ bello guardare un tramonto, un fiore, il sole sorgere, perchè la DONNA no?Sono anche loro dono di Dio,
    dello stesso Dio che voi invocate e pregate. O forse per voi la DONNA è solo un oggetto di vostra proprietà, da usare e buttare
    via quando non è più di vostro gradimento, quando ormai vi ha stancato, questo vostro agire non è disprezzo solo per il mondo
    femminile ma è principalmente disprezzo e offesa al vostro Dio,davanti al quale vi battete il petto ad ogni sorgere del sole.
    Devono essere le coscienze, a non far commettere peccati, non le vostre intimidazioni e violenze, neanche
    per le bestie è concepibile tale efferata violenza.
    Vorrei tanto maledire voi e le vostre generazioni per tutto il male che procurate, ma non posso e sapete perchè,?perchè i
    vostri figli sono anche i figli di quelle DONNE umiliate e picchiate, e loro sanno sicuramente amare molto più di voi perchè
    sono DONNE e madri. Nel Cristianesimo uno tra i più belli messaggi di Gesù in Croce è stato quello che rivolgendosi alla Madre nell’affidargli san Giovanni ,la chiama:” DONNA ecco tuo figlio” e non “Madre ecco tuo figlio” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *