Acquisti scuola, Codici calcola che ogni famiglia spenderà dai 110 ai 160 euro

3 settembre 2010 0 Di redazione

Non manca molto all’inizio della scuola; per i bambini, dai più grandicelli ai più piccoli, le spensierate giornate al mare saranno, quindi, un ricordo. Per questo è partita la corsa agli acquisti per il corredo scolastico. Tutti vanno alla ricerca dell’ultimo zaino alla moda o di quello raffigurante, per i più piccoli, l’ultimo eroe o principessa del momento con ovviamente portacolori, quaderni, diari in coordinato. Ma la spesa non finisce certo qui: dove le mettiamo le penne, matite, colori, compasso, squadrette, colla, album, ecc?
Come si usa dire per l’inizio della scuola occorrerebbe un bel portafoglio ‘ a fisarmonica’!
L’Osservatorio Codici ha monitorato i costi dei prodotti proposti dai volantini di alcuni grandi ipermercati di Frosinone e Provincia che invadono le cassette postali dei condomini e non solo. Per l’inizio della scuola infatti si usa ormai acquistare le confezioni maxi perché più convenienti, soprattutto per le famiglie con due o più figli a carico. Andiamo nel dettaglio.
Uno zaino degli ultimi personaggi proposti da serie tv e cartoni animati come Winx, Dragon Ball, Ben 10, Il Mondo di Patty partono da un minimo di 27,50 € ai 35 €. Ovviamente in coordinato ci sarebbero gli astucci al costo di circa 14 €. Arriviamo alle firme da Hello Kitty a Seven, Invicta e Lonsdale: i prezzi oscillano dai 40 € ai 60€ circa ai quali occorre aggiungere il costo degli astucci che partono dai 16,90 € ai 19,90€. A questi andrebbero in coordinato quaderni e diari: per i primi si spende circa 2 € l’uno mentre per i secondi si parte da un minimo di 8 € per i diari dei personaggi ai circa 17 € per gli altri.
Ma quanto costano tutto l’altro occorrente? Una confezione di 10 penne può arrivare a costare dai 3€ circa ai 4€ mentre una di matite circa 2,50 €. Parliamo di prodotti di medio – alta qualità e non è del tutto impossibile trovare qualcosa di meno caro. Per le scuole elementari e medie si ha bisogno di molte altre cose: una confezione di 24 pastelli costa circa 4,50€, 24 pennarelli si aggirano sui 2 €, 24 tempere circa 10 €, un album da disegno costa 1,80€, per una confezione di gomme da cancellare si spende 1,50 € e poi ancora circa 3 € per gli strumenti di disegno tecnico, 8 € per un compasso di medio – alta qualità, 2,50 € per una cartellina 3 lembi, 2,50 circa per una confezione di colla, 4,50€ per una valigetta da disegno, 2,70 € per una confezione di correttori a penna. E poi per i quaderni , uno per materia, si spende a partire da un euro l’uno ai 2 € circa.
“Secondo quanto stimato da Codici – commenta Luigi Gabriele, Segretario Provinciale CODICI Frosinone – una famiglia spenderà per l’acquisto di tutto il corredo scolastico dai 108€ circa ai 160 €, in base alla scelta dello zaino e del suo coordinato. Ciò che occorre tenere presente è che la spesa raddoppia nei nuclei familiari con due figli e che il peso economico aumenta notevolmente se si considerano poi la spesa dei libri e dei dizionari. Ma soprattutto tale spesa non è limitata al solo inizio della scuola”.
Ricevuto e pubblicato dall’associazione Codici