Festival Gazzelloni, i flautisti incantano il pubblico nella quarta giornata

1 settembre 2010 0 Di redazione

Grandioso “show” di flautisti nella quarta serata del XVI° Festival Internazionale “S. Gazzelloni” svoltosi nella Chiesa S. Maria delle Grazie a Caprile (una frazione di Roccasecca) Martedì 31 Agosto. Chiesa gremita di gente, non si riusciva ad entrare, molte persone anche all’esterno. Grande ovazione per tutte le esecuzioni eseguite dai flautisti Michele Marasco, Salvatore Lombardi e Fabio Angelo Colajanni. Al loro fianco Sara Matteo al pianoforte e i flautisti del Festival Flute Ensemble, formazione creata ad hoc con gli allievi delle Masterclass di flauto.
Grande sorpresa per tutti quando, durante l’ esecuzione della Fantasia per due flauti e pianoforte di Doppler sui temi del “Rigoletto”, è intervenuta il soprano Maristella Mariani cantando la celebre aria “Caro nome” accompagnata dai maestri Marasco, Lombardi e Matteo; lunghissimi applausi e standing ovation per la grande soddisfazione e sorpresa di tutti gli intervenuti.
La platea era molto attenta durante le performance dei brani trasformati in veri e propri sogni dal suono dei tanti flautisti, “sembrava di assistere ad una chiacchierata fra usignoli, come se si vagasse in un mondo incantato”, “erano in tanti e sembrava che ne stesse suonando uno solo” questa è stata l’impressione delle persone presenti.
Durante la serata sono stati presentati i ragazzi che hanno partecipato alle Masterclass di flauto tenute con i docenti Jean L. Beaumadier, Michele Marasco e Salvatore Lombardi con la collaborazione al pianoforte della Prof.ssa Sara Matteo.
Il pubblico era in visibilio e, dopo l’esecuzione dell’ultimo brano ufficiale in programma, Introduzione, Danze e Ballabile da “Aida” di G. Verdi in uno strepitoso arrangiamento per 3 flauti/ottavino e pianoforte della compositrice Clara Lombardi, il pubblico ha osannato gli artisti chiedendo ripetutamente altri bis.
Alla Quarta serata oltre al figlio del Maestro Gazzelloni, Armando, che ha dichiarato di aver trascorso una serata davvero indimenticabile, erano presenti diverse autorità politiche: il Consigliere Regionale Anna Maria Tedeschi, il sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio e il sindaco di Colle San Magno e gran parte delle loro amministrazioni.
A Roccasecca centro c’è l’esposizione della mostra dedicata a Severino Gazzelloni a cura dell’Associazione BrividoRitmico che contiene, tra gli altri ricordi, foto inedite del “flauto d’oro”; la mostra è allestita nel vicolo Giovinazzi a Roccasecca Centro, ed è possibile visitarla tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 21.30.
L’ultimo appuntamento di Giovedì 2 Settembre alle ore 21.15 chiude la prima parte del Festival che vedrà protagonista il Premio Oscar Luis Bacalov impegnato sia in veste di direttore che di solista con l’orchestra da camera “G. Tartini”. Per garantire facilmente il raggiungimento della piazzetta medievale del castello dove si svolgerà il concerto con inizio alle 21.15, l’organizzazione, a partire dalle ore 19.30, metterà a disposizione gratuitamente n° 2 bus navetta che partiranno da Via Roma dove gli spettatori avranno anche la possibilità di parcheggiare con assoluta facilità. La serata sarà trasmessa in diretta radiofonica sui 98.3 FM di radio gioventù (radio ufficiale del Festival) e in Streaming audio su www.radiogioventu.it.
L’Assessore alla Cultura Riccardo Riccardi e il direttore artistico del Festival Fabio Angelo Colajanni invitano tutti a partecipare all’ultimo appuntamento in programma ringraziando nuovamente il regista e scenografo del Festival Vincent Tatangelo che ancora una volta allestirà uno scenario unico che ospiterà un appuntamento da “Oscar”.