Minorenne sorpeso a coltivare marijuana

6 settembre 2010 0 Di redazione

Aveva individuato un terreno in satto di abbandono e vi aveva messo su una piantagione di marijuana “mobile”. Ha scoprire la passione per la narcoagricoltura di un minorenne di Trevi nel Lazio sono stati i carabinieri che, dopo una lunga indagine fatta di appostamenti, lo hanno sorpreso mentre le innaffiava. Si tratta di due piante di marijuana, collocate in vasi ed abilmente occultate tra la folta vegetazione. Le piante altre circa 120 centimetri, sono state sottoposte a sequestro. Il Giovane è stato denunciato.