Olio terra e segatura dal rubinetto, intervengono i carabinieri

14 ottobre 2010 0 Di admin

Nella giornata di ieri, in Cervaro, i militari della locale Stazione, a seguito della segnalazione di un cittadino che lamentava l’inquinamento dell’acqua potabile che fuoriusciva dal rubinetto della propria abitazione, si attivavano immediatamente richiedendo l’intervento di personale specializzato.

Quel Comando, unitamente a personale dell’ASL di Cassino, dell’ARPA Lazio di Frosinone nonché quello dell’ATO 5 di Cassino, a seguito di scavi a campione lungo la condotta idrica principale, antistante l’abitazione del cittadino interessato, rinveniva delle tracce oleose che avvolgevano la condotta idrica costituita da materiale plastico.

Il materiale inquinante rinvenuto (olio misto a terra e segatura) potrebbe essere stato interrato a causa di una fuoriuscita accidentale da mezzi meccanici utilizzati per la realizzazione della posa in opera della condotta idrica per un tratto di 10 metri.

Il materiale di risulta veniva interamente recuperato per il successivo smaltimento, mentre l’ARPA Lazio ha proceduto al campionamento del materiale inquinante rinvenuto per effettuare i dovuti accertamenti.

Nel tardo pomeriggio, la condotta idrica dopo essere stata bonificata veniva ripristinata mentre l’area veniva messa in sicurezza a cura dell’ufficio tecnico del comune di Cervaro.