Bonessio (Verdi): «Basta con telenovela rifiuti. Alemanno vuole emergenza per favorire “lobby della monnezza”»

26 marzo 2011 0 Di admin

Dall’ufficio stampa dei Verdi Lazio riceviamo e pubblichiamo:
«È incredibile come Alemanno continui con questa che è ormai una vera e propria telenovela dei rifiuti. – afferma il Presidente dei Verdi del Lazio Nando Bonessio – Il Sindaco, infatti, solo venti giorni addietro ha firmato l’accordo con il ministro della Difesa Ignazio La Russa, per una discarica ad Allumiere e questa mattina, per tranquillizzare i cittadini che vivono attorno a quell’area di crisi ambientale di nome Malagrotta, afferma che entro aprile sarà identificato il sito della nuova discarica e questa non sarà localizzata ai Monti dell’Ortaccio. Ora noi Verdi ci chiediamo che livello d’affidabilità abbia Alemanno per fare tali affermazioni, visto che cambia idea ogni cinque minuti e sembra che abbia come unico scopo quello di procrastinare sempre di più la vicenda dei rifiuti. Non vorremmo che dietro a questo atteggiamento ondivago non ci fosse una precisa strategia già collaudata in Campania: quella di portare il Lazio all’emergenza per poi consegnarla alla “lobby della monnezza” che è già pronta con discariche e inceneritori. Se così fosse si spiegherebbe anche l’incredibile atteggiamento contrario del centrodestra verso la differenziata che non si vuole far decollare, nonostante in altre zone d’Italia contribuisca ad alleggerire i bilanci delle municipalizzate in tema di rifiuti. Ci sono due spiegazioni. O non vogliono, o non sono capaci ad avviare una seria politica di gestione dei rifiuti, a cominciare dalla differenziata. Comunque sia la prima cosa è rimettere in carreggiata l’Ama che visti gli scandali e l’evidente fallimento del piano industriale necessita la rimozione immediata dell’amministratore delegato Panzironi, per poi passare a una seria politica dei rifiuti, plasmata sui modelli che funzionano in tutta Europa».