Finisce nella rete della Squadra Mobile una banda di spacciatori

26 maggio 2011 0 Di admin

Si è conclusa un’indagine della Squadra Mobile coordinata del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Frosinone Dott. Tonino Di Bona, partita nel giungo dello scorso anno.

A finire nel mirino degli investigatori della Polizia di Stato, sono stati 4 giovani del capoluogo tutti poco più che ventenni residenti in zona cavoni che gestivano un’intensa attività di spaccio al dettaglio di hashish, marijuana e cocaina.

I ragazzi tutti incensurati e di buona famiglia, riuscivano a piazzare sul mercato anche diversi kilogrammi di sostanze stupefacenti ogni mese .

L’intensa attività di smercio si svolgeva tra la zona cosiddetta cavoni e la zona del casaleno, dove sono stati attivati diversi servizi che hanno consentito di sequestrare droghe di vario tipo.

Nella giornata di ieri tre dei quattro ragazzi sono stati raggiunti da misure cautelari emesse dal GIP Dott. Mancini. Uno di questi è agli arresti domiciliari gli altri due hanno l’obbligo di dimora con firma.