Ricercatori svedesi in visita al Cristo nel labirinto di Alatri

21 luglio 2011 0 Di admin

Ricercatori svedesi in Ciociaria per vedere l’affresco con il “Cristo nel labirinto”, ma non solo. Il professor Per Ostenberg e la moglie professoressa Ida Ostenberg, docente di storia romana all’Università di Goteborg, con i figli, i piccoli Sigrid, di undici anni e Ivar di quattro, hanno vissuto due giorni di full immersion nelle bellezze storiche, artistiche e tradizionali della Ciociaria. Rimanendo, per usare le loro stesse parole “a bocca aperta… emozionati, di fronte a tante meraviglie”. La visita è stata possibile grazie al ricercatore e scrittore Giancarlo Pavat, che li aveva incontrati alcune settimane fa durante il suo viaggio in Svezia sulle tracce del labirinto svedese di Grinstad, che come si ricorderà ha alcune somiglianze con quello alatrense. I due professori parlano molto bene la nostra lingua e sono già stati altre volte in Italia, ma non avevano mai visitato la Ciociaria. Pertanto hanno approfittato dell’occasione di questo ulteriore viaggio di vacanza e di lavoro nel nostro paese, la professoressa Ostenberg sta infatti facendo una ricerca sulle battaglie tra i Romani ed Annibale, per fermarsi due giorni ad Alatri. “Siete fortunati, avete una terra incantevole, bellissima”. Sono stati i primi commenti, che sono diventati esclamazioni di meraviglia e stupore quando, risalendo le viuzze medievali del quartiere Piagge, si sono trovati davanti alla Porta Maggiore dell’Acropoli ed alle altre mura di Civita. Parimenti sono rimasti entusiasti per il misterioso Cristo nel labirinto. “Ormai se ne parla anche in Svezia, soprattutto dopo il viaggio di Pavat e degli altri ricercatori ciociari nel Dalsland” ha spiegato il professor Per Ostenberg “quindi desideravamo vederlo e devo dire che l’attesa non è stata delusa. L’emozione è stata fortissima.

ricercatori svedesi ad Alatri

Trovarsi davanti a questo autentico mistero dal respiro universale, che sembra aver lasciato tracce in tutta Europa, è stata un esperienza unica ed indimenticabile”. Ovviamente non sono mancati i momenti per apprezzare le specialità enogastronomiche alatrensi e ciociare. Ma hanno pure lanciato l’idea di una collaborazione culturale tra la Provincia di Frosinone e l’Università di Goteborg. Nel frattempo continua a crescere l’attesa per il documentario in fase di realizzazione sulle scoperte effettuate in Svezia in relazione al labirinto di Alatri e di Grinstad.