Giorno: 19 agosto 2011

19 agosto 2011 0

Guardia di Finanza in comune per indagare su una “distrazione” che costa 700mila euro

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Settecento mila euro che il comune di Cassino dovrà sborsare ma anche una indagine che la Guardia di Finanza sta svolgendo per individuare eventuali responsabili tra ex amministratori. Ieri mattina le fiamme gialle hanno fatto visita agli uffici in piazza De Gasperi accolti dal sindaco Petrarcone e dall’assessore Salera che hanno messo a disposizione dell’indagine in corso tutto il materiale documentale in loro possesso. I fatti risalirebbero ad un esproprio degli anni 80 ai danni di alcuni proprietari che, dopo i tre gradi giudiziari italiani si sono rivolti alla Corte di Giustizia europea. Da Bruxelles è arrivata la “tegola” per il Comune: un risarcimento di 700mila euro. La somma sarà pagata dallo Stato che si rifarà sulle casse comunali. Questo, pare, per un adempimento che la vecchia amministrazione non avrebbe ottemperato. Ecco, quindi, che la guardia di Finanza sta cercando di stabilire le responsabilità di quegli ex amministratori che hanno causato questo grosso scossone alle casse comunali. Ermanno Amedei

19 agosto 2011 0

Donne e alcol in Italia: secondo uno studio europeo il trend di consumo di alcolici tra le donne sarebbe in aumento

Di admin

Da Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riceviamo e pubblichiamo: Il consumo femminile di bevande alcoliche in Italia ha seguito un andamento parallelo a quello del mutamento del ruolo sociale della donna. La donna italiana ha conquistato spazio sia nel mondo del lavoro che in ambito sociale e ciò ha determinato una sua maggiore disponibilità economica, maggiori contatti sociali e più tempo passato fuori casa impegnate in attività ricreative o lavorative. Questi cambiamenti sociali trovano riscontro anche nelle variazioni nel consumo di bevande alcoliche, sia per quanto riguarda gli stili e le occasioni, che per quanto attiene alle quantità. Infatti se fino a qualche anno fa i maggiori consumatori di alcol erano gli uomini, ultimamente anche le donne hanno aumentato il consumo di bevande alcoliche. Ad oggi circa il 56,9% delle donne italiane consuma alcol rispetto al 43% degli anni Ottanta. Il maggiore consumo di alcol si registra trasversalmente per le varie fasce di età: a consumare più bevande alcoliche non sono solo le più giovani, ma anche donne di oltre quarant’anni e quelle anziane. Ogni anno circa 25.000-35.000 persone muoiono per problematiche connesse all’alcol e di esse circa 7.000 sono donne. Nel complesso, il 4,5 per cento sono stati considerati bevitori festivi, nel senso che bevono sei o più drink in una sola seduta, almeno una volta al mese. In media, fra tutte le fasce di eta’, la piu’ consumata e’ la birra e di seguito il vino, per quantita’ in litri, per avventori invece vino, birra e altro. In Europa l’Olanda è il paese dove le donne consumano maggior alcol, seguita dalla Gran Bretagna. mentre si conferma un consumo abbastanza omogeneo per entrambi i sessi nelle diverse zone italiane, con una leggera prevalenza delle regioni del Nord Est rispetto al Nord Ovest e al Centro, mentre al Sud le percentuali sono leggermente più basse. A questo si aggiunge un fenomeno che ha cominciato a preoccupare gli specialisti dei disturbi alimentari negli Stati Uniti ma che ha già preso piede anche in Europa. Si chiama drunkoressia e si tratta di una forma di anoressia «preventiva» praticata dai giovanissimi, ma soprattutto dalle ragazze, che smettono di mangiare nel fine settimana per poi poter bere alcolici (che sono molto calorici) in tutta libertà e senza prendere chili. Nata negli Stati Uniti, è una moda che sta dilagando anche in Italia soprattutto tra le adolescenti che vogliono restare magrissime. Le persone, conclude Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, non si rendono conto dei pericoli associati al consumo di alcol causa conseguenze gravi per la salute. Secondo gli scienziati il corpo della donna è più vulnerabili e sono meno in grado di far fronte al pesante consumo.

19 agosto 2011 0

La sete uccide cinque pony di Esperia a Colle San Magno

Di admin

Cinque pony di Esperia sono morti di sete a Colle San Magno. A ritrovare le carcasse degli animali in un allevamento in montagna sono stati i proprietari che, questa mattina, hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri di Pontecorvo. Da dieci giorni circa pare che i rubinetti della stalla serviti dalla rete idrica pubblica fossero asciutti, per questo i militari stanno indagando per stabilire se vi fossero responsabilità. Altri venti cavalli inoltre sono stati trovati in avanzato stato di disidratazione e il comune ha provveduto ad inviare autobotti. Er. Amedei

19 agosto 2011 0

Incidente in A14 tra Pesaro e Riccione tra tir e camper, code di 8km

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A14 Bologna-Taranto, intorno alle ore 17:15, si è verificato un incidente in prossimità della corsia di accelerazione dell’entrata di Cattolica, all’altezza del km 143 in direzione nord verso Bologna, che ha visto il coinvolgimento un mezzo pesante ed un camper. Nel sinistro una persona è rimasta ferita. Sul luogo dell’evento sono intervenuti le pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione 3.o Tronco di Bologna ed i mezzi di soccorso meccanico e sanitario. Il traffico transita su tutte le corsie e al momento (ore 18:15) si registrano 8 km di coda in movimento tra Pesaro e Riccione. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING. Per ulteriori approfondimenti si consiglia di telefonare al numero 840.04.21.21 del Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia.

19 agosto 2011 0

Coltivava marijuana, 30enne denunciato dai carabinieri

Di admin

A Ferentino i carabinieri della locale Stazione, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, denunciavano in stato di libertà un 30enne del luogo per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. Lo stesso, sottoposto a perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di nr. 2 piante di marijuana del peso complessivo di gr. 220, nr. 60 semi di canapa indiana e gr. 1,4 di hashish nonché materiale vario atto al confezionamento, il tutto posto sotto sequestro. Nella circostanza al medesimo venivano altresì sequestrati, in via cautelare, nr. 2 fucili da caccia regolarmente detenuti, per la successiva proposta di revoca del porto d’armi.

19 agosto 2011 0

Controesodo estate 2011, primo week end di rientri dalle vacanze: sabato e domenica bollino rosso sulle autostrade

Di admin

Comincia il controesodo con i primi rientri dalle localita’ di villeggiatura. Il traffico è sostenuto ma scorrevole gia’ da questo pomeriggio (bollino giallo) sulla rete di Autostrade per l’Italia, mentre sia domani che domenica sono previsti spostamenti più intensi (bollino rosso), in particolare tra la costa adriatica e la Lombardia, attraverso le autostrade A14 Bologna-Taranto, da Ancona a Bologna e l’ A1 Milano-Napoli, da Bologna a Milano. Il controesodo degli italiani interesserà anche il tratto appenninico dell’ A1 da Firenze verso Bologna; inoltre, si prevedono elevati volumi di traffico sulla Diramazione Roma Sud in ingresso alla Capitale. La fluidità del traffico sarà favorita dal divieto di circolazione ai mezzi pesanti, attivo dalle 07:00 alle 23:00 di sabato e dalle 07:00 alle 24:00 di domenica. Autostrade per l’Italia raccomanda il rispetto delle norme di sicurezza, in particolare l’utilizzo delle cinture di sicurezza sia dei posti anteriori sia di quelli posteriori, nonché delle distanze di sicurezza dal veicolo che precede e dei limiti di velocità; inoltre, invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI.

19 agosto 2011 0

41° edizione de “Il Gonfalone di Arpino” – 20 e 21 agosto 2011

Di admin

Tutto è pronto ad Arpino per la 41° edizione del Gonfalone in programma il 20 e il 21 agosto 2011, per un weekend all’insegna della tradizione con una tra le manifestazioni più importanti della Ciociaria che vedrà i quartieri e le contrade di Arpino partecipare a varie gare tradizionali, di cui la più originale è sicuramente la corsa con la cannata.  Le gare cominceranno già sabato 20 alle ore 16.30 con l’attesissima corsa degli asini, che si svolgerà sullo stesso percorso degli anni scorsi da porta del Ponte a piazza Municipio, nel corso della quale il fantino, in tradizionale costume ciociaro, cavalcherà l’animale equipaggiato solo con le briglie ed il morso. La gara è super controllata e volta alla salvaguardia del benessere degli animali: saranno effettuati gli alcol test ai fantini e gli esami per il doping agli asini da due veterinari della FISE in collaborazione con UNIRE Lab, ente accreditato per le analisi ed eventuali contro analisi.

Subito dopo la rievocazione di antichi mestieri e tradizioni, ci saranno la degustazione di prodotti tipici, il saltarello in piazza con il ballo della cannata e il concerto degli MBL. Domenica 21 si prosegue con il corteo storico e le corse con la carriola, con la cannata (l’unica con le donne protagoniste), con i sacchi, la staffetta e il tiro alla fune e, in serata, la premiazione dei vincitori. I giudici di gara provengono dall’AICS di Frosinone, mentre la giuria speciale per il premio alla tifoseria più corretta sarà composta dal presidente provinciale UNPLI Luciano Trulli, dallo storico presidente della Pro Loco di Ferentino Luigi Sonni e dal giovane presidente della Pro Loco di Fontechiari Graziano Vozza. La prima fase della manifestazione ha visto lo svolgersi delle feste dei quartieri e delle contrade di Arpino che si daranno battaglia per la conquista del Gonfalone nel weekend di sabato 20 e domenica 21 agosto. Il drappo di quest’anno è stato realizzato dall’arpinate Davide Notargiacomo. La manifestazione, anche quest’anno, è organizzata dall’Ass. Gonfalone e Proloco presiedute da Serena Sciucca in collaborazione con la Città di Arpino, la Provincia di Frosinone e la Regione Lazio. La giornata di domenica 21 agosto sarà presentata da Luciano Rea e Renato Rea e sarà trasmessa in diretta su TeleUniverso oltre che in diretta streaming su www.yesciociaria.it

I Protagonisti del Palio 2011:

Partecipano alla 41ª edizione le contrade Collecarino (colori sociali: giallo-celeste, presidente: Marinella Martino), Vallone (colori sociali: rosso-blu, presidente: Stefania Martino), Vignepiane (Colori sociali: nero-azzurro, presidente: Francesco Quaglieri) e i quartieri Arco (colori sociali:  bianco-verde, presidente: Gianluca Fracasso – vincitore dell’ultima edizione), Civita Falconara (colori sociali: rosso-nero, presidente: Renato De Sario), Colle (colori sociali: giallo-nero, presidente: Andrea Marziale) e Ponte (colori sociali: giallo-rosso, presidente: Marco Sardellitti).

Questi gli atleti iscritti alle varie gare:

Corsa con gli Asini

Arco: Gabriele Davide Civita Falconara: Di Folco Francesco Colle: Porretta Daniele Collecarino: Lauro Michael Ponte: Giovannone Moreno Vallone: Buttarazzi Daniele Vignepiane: Vallucci Emanuele

Corsa con la Carriola

Arco: Mancini Elio Civita Falconara: Contucci Ludovico Colle: Di Ruzza Stefano Collecarino: Alonzi Marco Ponte: Vona Nicolas Lorenzo Vallone: Lepore Alessandro Vignepiane: Reale Teodoro

Corsa con il Sacco

Arco: Sera Claudio Civita Falconara: Martino Adriano Colle: Rea Francesco Collecarino: Greco Simone Ponte: Mura Tiziano Vallone: Casinelli Simone Vignepiane: Martino Damiano

Staffetta

Arco: Veglianti Federico, Gemmiti Marco, Raponi Giorgio, Romano Stefano Civita Falconara: Mura Alberto, Cerrone Alexi, Reale Carmine, Nitiffi Riccardo Colle: Mantova Francesco, Coratti Kevin, Muscedere Jacopo, Mattei Nico Collecarino: Farina Marco, Rea Lorenzo, Gabriele Ermanno, Vennettilli Federico Ponte: Rea Claudio, Corsetti Gianluca, Iafrate Stefano, Miccinelli Yuri Vallone: Casinelli Davide, Casinelli Stefano, Gabriele Andrea, Quadrini Andrea Vignepiane: Rea Danilo, Fortuna Pierluigi, Di Ruzza Riccardo, Fiorletta Claudio

Corsa con la Cannata

Arco: Muscedere Veronica Civita Falconara: Iafrate Antonella Colle: Gabriele Ylenia Collecarino: Arma Francesca Ponte: Rea Simona Vallone: Carinci Tania Vignepiane: Parisi Jessica

Tiro alla Fune

Arco: Casinelli Piero, Gabriele Matteo, Rea Adriano, Iafrate Fabrizio, Abballe Massimo, Mancini Marco Civita Falconara: Di Sarra Marco, Mancini Maurizio, Merolle Armando, Rossini Samuele, Ranaldi Matteo, Rea Francesco Colle: Rea Alessandro, Gabriele Fabio, Martino Roberto, Fiorentini Piergiulio, Rea Davide, Rocca Roberto Collecarino: Coletti Adriano, Coletti Roberto, Quadrini Stefano, Cerrone Alberto, Giovannone Loris, Martino Emanuele Ponte: Lauro Bruno, Sardellitti Marco, Capoccia Marco, Cencia Francesco, Germani Sandro, Gennaresi Alessandro Vallone: Martino Davide, Sili Graziano, Di Ruscio Matteo, Quaglieri Mattia, Gabriele Gianni, Modastri Adriano Vignepiane: Di Ruzza Marco, Ranaldi Gianni, Caruso Sandro, Reale Francesco, Di Folco Valerio, Rea Diego

Supplenti

Arco: D’Agostini Pierluigi Civita Falconara: —– Colle: Merolle Ermanno Collecarino: Casinelli Andrea Ponte: Rea Gabriele Vallone: ——- Vignepiane: Martino Manuel

Programma:

Sabato 20 Agosto 2011:

ore 16.30: Corsa con gli Asini

ore 18.30 Momento Fokloristico con Angoli caratteristici e Antichi Mestieri Nel centro storico di Arpino i quartieri e le contrade allestiscono in grande stile, con estrema cura e molto ingegno, degli angoli in cui sono ricreati abilmente dei veri e propri “spaccati” di vita passata. Originali abiti del periodo, antichi mestieri, giuochi popolari, balli scatenati, canti tradizionali accompagnati da antichi sapori di specialità gastronomiche con ottimo vino di produzione locale. Arco: “Tramandare: i nonni insegnano” Civita Falconara: “La venuta ad Arpino di Ladislao Durazzo” Colle: “Il maniscalco” Collecarino: “La conserva cumm se faceva na vota” Ponte: “Il ritorno dalla guerra” Vallone: “La storia del grano” Vignepiane: “Magia, superstizione e medicina popolare”

Ore 21.00 Saltarello in piazza. Tutti i contradaioli insieme ai cittadini e a i visitatori accorsi balleranno insieme, nella stupenda cornice di Piazza Municipio sulle note del “Saltarello” ciociaro. ore 22.00 Concerto MBL – Musicisti del Basso Lazio Benedetto Vecchio, leader degli MBL, si dice molto orgoglioso della sua partecipazione in quanto considera il Gonfalone uno degli eventi che più contribuiscono al mantenimento e alla valorizzazione delle tradizioni ciociare.

Domenica 21 Agosto 2011:

ore 15.30: Corteo Storico Grande attesa per la sfilata dei contradaioli con gli splendidi costumi ciociari.

Ore 17.30 Le Gare Tra un tripudio di bandiere, cori e palpitante attesa si da il via alle sei gare valevoli per l’assegnazione del “Gonfalone”. Partendo da Corso Tulliano, salendo su fino a Piazza Municipio, si daranno battaglia i quartieri e le contrade:

ore 17.50 Corsa della Carriola ore 18.10 Corsa della Cannata ore 18.30 Corsa dei Sacchi ore 18.50 Corsa della Staffetta ore 20.00 Tiro alla Fune

PREMIAZIONI e ASSEGNAZIONE DEL DRAPPO 2011

Maggiori informazioni su www.ilgonfalonediarpino.it

19 agosto 2011 0

Buon sangue non mente… figlia di una poliziotta aiuta ad individuare 3 ladri

Di admin

Avevano messo a segno diversi furti nel capoluogo ed in altre cittadine della provincia i tre partenopei individuati dagli investigatori dopo una serrata attività di indagine scaturita a seguito dell’ultimo colpo in danno di un’anziana signora del frusinate. La donna nel rientrare a casa ha incontrato i tre lestofanti sulle scale ed alla richiesta di chi fossero gli stessi si sono spacciati per venditori porta a porta di scope elettriche. Giunta al pianerottolo del proprio appartamento la signora ha trovato il portone d’ingresso letteralmente sfondato realizzando a quel punto che quegli uomini erano dei ladri. Sarebbe finita forse come in tanti altri casi irrisolti se non fosse stato per l’apporto determinante alle indagini fornito da una ragazza, figlia di una poliziotta in servizio presso la locale Polizia Postale e delle Comunicazioni, che, mentre si trovava nelle adiacenze dello stabile visitato dai ladri, attratta dalle urla della donna ed insospettita dai tre uomini che ne uscivano di corsa, non ha esitato a prendere il numero di targa dell’auto con cui si dileguavano. La successiva attività investigativa, posta in essere grazie anche all’imprescindibile collaborazione del Poliziotto di Quartiere, e controlli incrociati con le altre Forze dell’Ordine, hanno consentito di risalire ai tre “compari”, tutti con a carico numerosi precedenti penali contro il patrimonio, e di denunciarli a piede libero per furto aggravato in concorso.

19 agosto 2011 0

Buoni lavoro, superati i 20 milioni venduti

Di admin

Sono oltre 20 milioni (per l’esattezza 20.336.605) i buoni lavoro venduti fino alla fine di luglio 2011. Di questi, oltre 13 milioni sono stati venduti negli ultimi 12 mesi (nel periodo da gennaio a luglio 2011 i voucher venduti sono stati oltre 7 milioni). La diffusione dei “buoni lavoro” è stata avviata nell’agosto 2008, in occasione della vendemmia, per retribuire i lavori saltuari, e si è consolidata nel tempo, rivelandosi un utile strumento per far emergere quelli che fino a ieri erano considerati “lavoretti”, o tecnicamente lavoro occasionale e accessorio: fino ad oggi ne hanno fatto uso oltre 160mila lavoratori. “Un successo dovuto anche alla crescente facilità con cui è possibile entrare in possesso dei buoni. – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – La rete di distribuzione continua ad allargarsi e, dopo l’apertura ai tabaccai, si è ulteriormente arricchita con la convenzione stipulata con l’Istituto Centrale delle Banche Popolari, che consentirà di trovare i voucher anche presso gli sportelli bancari”. In virtù di questo accordo, la Banca Popolare di Sondrio ha messo a disposizione l’intera rete di 296 sportelli, mentre la Banca Popolare Emilia Romagna inizierà da settembre con gli 83 che operano nel territorio delle province di Bologna e Modena e, nei tre mesi successivi, estenderà il servizio all’intera rete dei suoi 382 sportelli. La situazione aggiornata a fine luglio registra il maggior numero di vendite di buoni nel settore agricolo (23,8%), in quello delle manifestazioni sportive, culturali o di solidarietà (13,7%), e in quelli del commercio e dei servizi, ciascuno con l’11,5%. Il Veneto continua a mantenere il primato fra le regioni che maggiormente utilizzano i voucher, con il 16,5%, seguito dalla Lombardia (13,8%), dall’Emilia Romagna (12,8%) e dal Piemonte (11,9%). “Oltre alle nuove opportunità offerte ai pensionati, alle donne e ai cassintegrati – commenta ancora il presidente Mastrapasqua – penso alla utilità di questo strumento per i giovani che ancora studiano, che possono iniziare a costruire la propria vita lavorativa e cominciare a riempire il proprio cassetto previdenziale”. Ciascun voucher è acquistabile dal datore di lavoro a 10 euro (e in multipli da 20 e 50 euro) ed è rimborsabile al lavoratore per 7,50 euro netti. Il datore di lavoro può acquistare dei voucher telematici (sul sito www.inps.it o attraverso il contact center 803164) il cui corrispettivo sarà accreditato al lavoratore su una carta magnetica e potrà essere riscosso presso gli uffici postali o presso gli sportelli postamat. Il datore di lavoro può inoltre acquistare (anche tramite le Associazioni di categoria) voucher cartacei (stampati in modalità anticontraffazione) presso gli uffici provinciali Inps o in quelli postali. Il lavoratore potrà incassarli presso qualunque ufficio postale. Attraverso questo meccanismo sarà poi possibile accreditare a ciascun lavoratore i contributi relativi alla prestazione svolta.

19 agosto 2011 0

“Premio con che cuore” consegnato al Questore De Matteis

Di admin

In occasione della manifestazione musicale e culturale “Ascoltiamoli in piazzetta” che dal 27 Luglio al 28 Agosto, nella suggestiva cornice di Largo San Silverio, allieta le serate del quartiere Centro Storico di Frosinone, con eventi di vario genere musicale e con la partecipazione di artisti di spicco della musica lirica e popolare, nella serata dell’ 11 Agosto si è svolta la prima edizione del “Premio con che Cuore”.

Un premio per quelle persone che si sono distinte nella vita quotidiana, nel sociale e nel lavoro. Per questa edizione il pensiero dominante è: ” Non importa quanto doniamo, ma quanto amore mettiamo in quello che doniamo” un passo importante degli scritti di Madre Teresa di Calcutta.

Il Comitato Organizzativo del Centro Storico, costituitosi quasi per caso e dall’incontro spontaneo delle idee della Dr.ssa Elisabetta De Marco e di Marcello Langella, ha eletto come promotore l’A.D.M.I. ovvero Associazione Dipendenti Ministero dell’Interno and Partners dedita al volontariato, alla Protezione Civile e alla Tutela del Cittadino.

Consegnati i riconoscimenti per la Polizia di Stato della Questura di Frosinone, per l’alta professionalità e grande umanità con la quale svolgono la loro missione in difesa e tutela della popolazione di Frosinone con dedizione e amore.

La Dott.ssa Elisabetta De Marco, “figlia d’arte”, con grande emozione ha consegnato le targhe al Dott. Giuseppe De Matteis Questore di Frosinone – al Dott. Aurelio Spaziani Sostituto Commissario della Polizia di Stato – a tutto il personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile del Ministero dell’Interno in servizio presso la Questura di Frosinone.

Con altrettanta emozione hanno ritirato i riconoscimenti la Dott.ssa Antonella Chiapparelli di recente promossa I° Dirigente della Polizia di Stato, il Sostituto Commissario Dott. Aurelio Spaziani e la Sig.ra Laura Di Santo Funzionario Economico Finanziario della Questura di Frosinone.

In un clima di forte emozione sono stati consegnate delle targhe in memoria del Dott Pasquale Santangeli Medico Condotto nella Città di Patrica e del Dott. Ernesto Rea Medico Condotto e Chirurgo della Città di Frosinone, distintisi per l’impegno profuso e spinti non da ambizione ma dal sincero desiderio di lenire il dolore fisico e lo smarrimento delle persone colpite dalla malattia.

Marco Aliprandi e Viviana Della Rosa rappresentanti dell’A.D.M.I. e della Fondazione La Città dei Sogni, hanno premiato la Signora Lina Della Rosa e la Signora Rita Capisciotti, “perché essere una nonna al giorno d’oggi è un impegno grande ma ricco di amore e affetto verso i propri nipoti”.

Una serata suggestiva, con il sapore delle serate d’altri tempi, cullata dalle note della tradizione musicale napoletana. Un meritato e guadagnato risultato dell’impegno e della dedizione espresse dalla Dr.ssa Elisabetta De Marco e della coppia Marcello – Annamaria gestori del bar-enoteca “Il Campanile”, ormai lanciati nell’inarrestabile corsa al rilancio di un quartiere simbolo della cultura e delle tradizioni del capoluogo ciociaro.

Lodevole l’iniziativa del Comitato che in stretta collaborazione con la Polizia di Stato, in particolare con il Poliziotto di Quartiere e l’Ufficio Volanti, ha coinvolto nella manifestazione, non solo i residenti del quartiere, ma tanti altri cittadini del capoluogo. Grazie a tale collaborazione che ha favorito l’attività di prevenzione della Questura, sono notevolmente diminuiti gli episodi di microcriminalità in danno degli esercizi commerciali e dei cittadini, soprattutto anziani categoria sociale maggiormente attenzionata nel periodo estivo da malviventi dediti ai reati di furto e truffa. [nggallery id=324]