Plinius 2011: il capo dipartimento della Protezione Civile apre i lavori del convegno scientifico

7 settembre 2011 0 Di admin

Il Capo Dipartimento della Protezione civile, prefetto Franco Gabrielli, ha partecipato oggi alla giornata di apertura della tredicesima edizione del Plinius Conference, il convegno scientifico internazionale che riunisce ogni anno i maggiori esperti di calamità naturali, organizzata dalla Fondazione Cima dal 7 al 9 settembre a Savona, presso la fortezza Priamar.

Questo importante appuntamento è stato l’occasione per Federico Berruti e Gianpaolo Calvi, sindaci di Savona e Spotorno, di aderire alla campagna mondiale “Making Cities Resilient: My city is getting ready” promossa dall’organizzazione delle Nazioni Unite International Strategy for Disaster Risk Reduction – Unisdr, rappresentata al Plinius Conference da John Harding.

Nel pomeriggio, il Capo Dipartimento ha aperto i lavori del tavolo su OPERA (OPerational Eco-based RAnfall-runoff forecast), il progetto pilota dell’Agenzia Spaziale Italiana sviluppato all’interno dell’Accordo Quadro tra Asi e Dipartimento della Protezione civile.

“Come ben sappiamo, la ricorrenza dei disastri naturali ha subito un consistente aumento negli ultimi decenni, così come la gravità degli effetti derivati”, ha detto il Capo Dipartimento. “Ecco perché la tematica della riduzione del rischio da disastro è sempre più spesso posta al vertice dell’agenda politica internazionale. Ed ecco perché la cultura della prevenzione dovrebbe trovare ampia diffusione tra i cittadini”.

Le conseguenze dei disastri dipendono in modo preponderante dalla vulnerabilità del territorio di fronte agli eventi naturali; la mia speranza è che i servizi satellitari, oggi già ampiamente utilizzati nel campo della risposta all’emergenza, possano raggiungere la stessa maturità nel supportare le azioni di prevenzione e mitigazione del rischio”.