Area industriale di Ferentino come il far west tra prostitute e rapinatori

31 ottobre 2011 0 Di redazione

Notti di follia nell’area industriale. Il fenomeno della prostituzione rende vita difficile alle forze dell’ordine nella città ernica. Le attenzioni di carabinieri e polizia sono proiettate in modo sempre più pressante verso l’area industriale. In quella zona sempre più battuta dalle “belle di notte” e non soltanto in orario notturno, parliamo maggiormente delle vie Asi, Morolense, Consortile e Stazione, si moltiplica la presenza di lucciole di ogni etnia, sia di colore che bianche, sia bionde che more. Insomma l’offerta è variegata e non mancano gli habitué, ma soprattutto i reati in genere. Un nuovo episodio delinquenziale si è consumato nell’area industriale di Ferentino, in via Morolense. Una giovane lucciola nigeriana, è stata picchiata e rapinata da tre giovanissimi della zona. Il terzetto poco dopo è stato catturato e arrestato dagli agenti delle volanti e della squadra mobile della Questura del Capoluogo. La donna aggredita è finita in ospedale con una mandibola fratturata, per lei 30 gg di prognosi.
Aldo Affinati