Spaccio di droga, i carabiniari arrestano due uomini e sequestrano 54 grammi di eroina

2 giugno 2012 0 Di redazione

Ancora arresti a Silvi, ancora l’eroina protagonista delle indagini dei Carabinieri di Silvi che continuano ad arrestare spacciatori locali. Ieri, alle 13,15, sono finiti in manette altri due spacciatori, Soresini Diego di anni 43 e Terra Clemente di anni 33 entrambi di Silvi e già noti ai militari. Nel corso di questi primi sei mesi i militari dell’Arma di Silvi hanno tratto in arresto 7 spacciatori “specializzati” nello spaccio dell’eroina e sequestrato oltre un chilo di sostanza. E’ questo il dato fornito dai Carabinieri i quali affermano che il mercato dell’eroina è ancora attivo e Silvi rappresenta una piattaforma dello smistamento dell’area del Cerrano con forti collegamenti con il pescarese. Il pressing costante sta permettendo ai militari dell’Arma la disarticolazione di un reticolato ben collegato ed organizzato che si muove sul territorio con una logica precisa. Ieri mattina, infatti, i militari hanno seguito ogni spostamento dei due soggetti, sicuri di arrivare all’obiettivo, i militari li hanno attesi e bloccati nell’area di servizio “ENI” sulla SS 16 ed a bordo dell’auto del Soresini vi era nascosta in un vano sotto la leva del cambio il quantitativo di 54 grammi di eroina destinata allo spaccio locale.
Entrambi sono stati tratti in arresto con l’accusa di concorso in detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, ma oltre al quantitativo abbondantemente superiore ai limiti tabellari, i militari hanno raccolto una serie di importanti elementi di riscontro tali da poter dimostrare la destinazione della droga a terzi. Il sostituto procuratore di Teramo Dott. D. Rosati ha disposto gli arresti domiciliari per entrambi in attesa dell’udienza di convalida prevista per domenica 3 giugno.