Vende la macchina a un truffatore, raggirata ragazza di Palena

12 giugno 2012 0 Di redazione

La ragazza, residente in Palena, voleva vendere la sua minicar e per far ciò si era rivolta ad un sito internet di compravendite. Dopo qualche giorno era stata contattata da un soggetto che, mostrandosi molto interessato all’acquisto, aveva chiesto un incontro per vedere la macchina. Durante l’incontro, l’uomo era stato abile a porre in essere tutta un’ardita contrattazione, che aveva convinto la donna dell’assoluta buona fede dell’uomo e l’aveva convinta anche a rivedere un tantino il prezzo iniziale. Una volta accordatisi, i due si erano recati a Casoli, dove avevano proceduto ad effettuare il passaggio di proprietà e, una volta tornati a Palena, l’uomo aveva saldato il suo debito mediante assegno dall’importo di € 4.500,00. Peccato che, però, quell’assegno, seppure ben fatto, era risultato falso. Dagli accertamenti esperiti dai carabinieri, l’auto è, intanto, già risultata venduta con altro passaggio di proprietà, ma ciò non ha risparmiato all’uomo una denuncia a piede libero per truffa e falsità in scrittura privata. Trattasi di V.A.B., 43enne di San Severo, pluripregiudicato con una certa esperienza in truffe di stesso tipo: infatti, lo stesso è stato autore di altro fatto identico, verificatosi a fine maggio in Sambuceto.