Percepisce indebitamente una pensione di invalidità, 77enne di Roccasecca denunciato

29 gennaio 2013 0 Di redazione

Non sarebbe dovuto essere in grado neanche di camminare, ma il 77enne di Roccasecca riusciva a farlo bene, e guidava tranquillamente l’auto. Ieri, i carabinieri della stazione di Roccasecca hanno denunciato l’uomo ritenuto responsabile del reato di truffa e falsità ideologica. Il 77enne dichiarato “invalido totale nella deambulazione” e pertanto destinatario dal 2007 di un’indennità pensionistica, veniva smascherato dai militari operanti mediante alcune fotografie ed un filmato che riprendono l’uomo mentre lavorava i campi con mezzi agricoli e conduceva normalmente l’autovettura. Dalle indagini è emerso che il pensionato, sebbene titolare di indennità di accompagno poiché gravato da limitazione fisiologica a disimpegnare le normali operazioni di vita quotidiana, di fatto era in grado di svolgere le proprie mansioni senza mostrare alcuna carenza di deambulazione e senza doversi avvalere di supporti (accompagnatore e/o bastone). Le risultanze investigative, inoltre, consentivano di accertare che il falso invalido aveva percepito indebitamente, fino ad oggi, circa 30.000 euro di emolumenti. Il soggetto, che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, dovrà rispondere di truffa aggravata e sono in corso le procedure per il recupero delle somme illecitamente percepite.