Bambini in festa all’Antares per lo spettacolo di giocoleria e magia offerto dall’Amministrazione comunale

5 marzo 2014 0 Di admin

Applausi e tante risate all’Antares di Ceccano che martedì pomeriggio ha spalancato le porte ai bambini per festeggiare il carnevale.

Il palco del teatro Antares ha visto infatti l’esibizione del cast di mago Enrico anticipata dall’animazione in platea. Uno spettacolo emozionante e divertente in cui gli artisti hanno interagito continuamente con i bambini tutti vestiti in maschera e accompagnati dai genitori coinvolti anche loro dall’animazione teatrale.

Durante l’intero spettacolo, durato più di due ore, il cast di mago Enrico ha garantito il trucca bimbi e lo spettacolo dei palloncini. Ciascun bambino ha avuto la possibilità di essere truccato e di ricevere un palloncino della forma desiderata. Colore, musica, e divertimento per uno spettacolo che ha visto gli artisti esibirsi in numeri di giocoleria, magia, ventriloquio con il mago Enrico che ha prestato la voce a simpatici animaletti di peluche.

“E’ stato molto bello vedere i bambini presi e divertiti dall’esibizione artistica del cast del mago Enrico. Abbiamo pensato di ideare ed offrire questo momento di festa – afferma l’assessore Irene Giovannone – perché il carnevale è prevalentemente la festa dei bambini e quindi come Amministrazione abbiamo voluto coinvolgerli e divertirli aprendo le porte del teatro Antares proprio a loro per fargli vivere una giornata diversa dalle altre. Lo spettacolo, interamente gratuito, è stato fruito in un ambiente caldo e confortevole durante un a giornata di pioggia che non avrebbe di certo offerto la possibilità di uscire ai piccoli ceccanesi. In questo modo invece i bambini di tutte le età sono stati coinvolti in uno spettacolo dedicato a loro e condiviso tra coetanei”.

La prossima giornata di divertimento è fissata per domenica 9 Marzo quando ci sarà la sfilata dei carri allegorici e in maschera dal piazzale della stazione fino al centro del paese dove ci sarà l’esibizione di artisti di strada e la distribuzione di dolci. Una giornata di festa che si sarebbe dovuta allestire domenica 2 Marzo ma che a causa della pioggia battente è stata rinviata.