Tragedia all’uscita della discoteca, attivata l’ambasciata per la 23enne polacca per rimpatrio dopo autopsia

9 giugno 2014 0 Di admin

Una serata iniziata in discoteca e finita nella camera mortuaria di Cassino per la 23enne polacca investita ed uccisa questa notte all’uscita della discoteca Bellavita di Cervaro. Il suo corpo è stato ritrovato tra l’erba a circa 30 metri dal punto dell’impatto. A travolgere lei e un ragazzo di 22 anni degli Andritonati, mentre tentavano di attraversare la Casilina per raggiungere l’auto parcheggiata sul lato opposto, è stato un furgone per il trasporto di giornali. Inevitabilmente i tanti ragazzi che affollavano la discoteca si sono riversati per strada e le forze dell’ordine hanno faticato per farli rientrare nel perimetro della discoteca in attesa dei pullman che li portassero via. Il ragazzo sotto shock e con un braccio fratturato in più punti è stato trasportato in ospedale a Cassino. Per la ragazza è stata attivata l’ambasciata polacca per trasporto in Patria ma non prima dell’autopsia che si svolgera nei prossimi giorni.

Ermanno Amedei

Foto Antonio Nardelli