Morta la madre ustionata di Alatri, vittima di crisi post parto

15 ottobre 2014 0 Di admin

È morta, questa notte al Sant’Eugenio di Roma, Alessia Pacitto, la mamma 38 enne di Alatri che lunedì pomeriggio si è procurata ustione sul 97% del corpo in preda, a quanto pare, di una crisi post parto. Da una prima ricostruzione pare che la donna, diventata madre del suo secondo figlio tre mesi fa, lunedì pomeriggio si sia recata con l’auto in località Saragone, una zona collinare e impervia e lì, con una tanica di benzina con cui si è cosparsa dandosi poi fuoco. Ferita, disperata ma non morta, ha avuto la forza di risalire in auto e tornare a casa percorrendo una strada tortuosa per circa 4 chilometri arrivando nel suo garage suonando il clacson per attirare l’attenzione del marito. Proprio l’uomo, e il figlio di otto anni, è stato il primo a soccorrere la consorte, poi l’arrivo dell’ambulanza e il trasporto al Sant’Eugenio dove questa notte è morta. Nessun problema economico o passionale, una famiglia tranquilla, forse un po’ introversa ma l’unica ipotesi che viene ritenuta credibile per giustificare l’accaduto resta la crisi post parto.