Venti chili di hashish sotterrati in giardino a Minturno

6 dicembre 2014 0 Di admin

Aveva droga dappertutto, nel giardino, nel divano nella camera da letto, nei pneumatici. Alla conta definitiva dello stupefacente sequestrato i carabinieri di Formia si sono ritrovati con 20 chili di hashish e 50 grammi di cocaina. Le attenzioni dei militari sono finiti su due uomini di Minturno, Paolo Matano e Olindo Testa 29 anni 37 anni sorpresi in centro a Formia con dello stupefacente. Le perquisizioni scattate nelle loro abitazioni ha permesso di ritrovare a casa di Matano un grosso quantitativo di droga.

Parte dello stupefacente, infatti, era interrato ad un metro di profondità nel giardino di casa, tanto che per disseppellirlo è stato necessario impiegare uno scavatore. Ad attirare l’attenzione dei militari è stato un bidone posto al centro del giardino, per indicare il punto del seppellimento. Lì vi era la parte più consistente, 16 chilogrammi.

Un’altra parte era contenuta all’interno di un pneumatico, che è stato necessario tagliare per far emergere i panetti. All’interno dell’abitazione, parte dello stupefacente era celata nel divano e altra ancora in un anfratto della muratura nella camera da letto: era probabilmente quella per lo spaccio al dettaglio.

Un quantitativo ingente di hashish, ma anche cocaina, ben 50 grammi, oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Al dettaglio lo stupefacente avrebbe fruttato otre 200.000 euro.