Un arsenale tra fucili e 500 coltelli nella cella frigorifera a Latina, mistero sull’utilizzo

Un arsenale tra fucili e 500 coltelli nella cella frigorifera a Latina, mistero sull’utilizzo

15 gennaio 2015 0 Di admin

Ieri mattina la Squadra Mobile della Questura di Latina ha rinvenuto all’interno di una cella frigorifera di un capannone sito in Borgo Montello, adibito a deposito industriale 5 fucili, un silenziatore, circa 1000 cartucce, rispettivamente calibro 12 e 20, nonché 500 pugnali ed una pistola scacciacani priva di tappo rosso. All’esito delle attività investigative è stato arrestato, di concerto con il sostituto procuratore dott. Gregorio CAPASSO, M.M. cittadino italiano di anni 46, residente in località Borgo Montello, coltivatore diretto.

Il predetto è risultato già destinatario di un provvedimento di divieto di detenzione di armi e munizioni emesso dal Prefetto di Latina nel 2012. Sono in corso accertamenti tecnici finalizzati a verificare se detti fucili siano stati utilizzati per commettere reati.