Beccato dai carabinieri a cedere hashish, 31enne ai domiciliari a Sant’Elia

Beccato dai carabinieri a cedere hashish, 31enne ai domiciliari a Sant’Elia

20 settembre 2015 0 Di admin

A Sant’Elia Fiumerapido i carabinieri hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, un 31enne del luogo, che veniva bloccato all’interno della villa Comunale, subito dopo aver ceduto 9 grammi di hashish ad un 20enne, anch’egli residente a Sant’Elia. Nel corso della susseguente perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto altri 7,60 grammi di hashish, un bilancino di precisione, n. 7 coltelli utilizzati per il taglio della sostanza stupefacente, che venivano sottoposti a sequestro, nonché:

– un caricatore contenente 5 cartucce calibro 36, svuotate della carica;

– n. 7 ogive di cartucce da guerra;

– n. 3 cartucce per pistola da guerra cal. 42 WCC;

– una cartuccia da guerra svuotata della carica cal. 36;

– una cartuccia a palla cal. 12 per arma comune da sparo;

– una bomba a mano, tipo ananas, vuota.

Il suddetto munizionamento, che veniva sottoposto a sequestro, era illegalmente detenuto dallo stesso poiché privo di autorizzazione di polizia, motivo per il quale, l’arrestato, veniva anche denunciato alla Procura di Cassino. Dopo le formalità di rito, come da disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato ristretto in regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.