pubblicato il4 febbraio 2016 alle 12:45

Frode fiscale di 4 milioni di euro. Due imprenditori denunciati a Sora

Sora- Frode fiscale per 4 milioni di euro. Due imprenditori di Sora sono stati denunciati dalla guardia di finanza. Secondo gli accertamenti eseguiti e dopo accurate indagini è venuto alla luce che i due commercializzavano autovetture provenienti da altri paesi dell’ Unione Europa, ma non presentavano le dichiarazioni dei redditi. L’intervallo fiscale di riferimento va dal 2010 al 2015. L’azienda nella quale operavano i due, si occupa di commercializzazione di auto nuove ed usate. Ha nascosto al fisco una base imponibile di oltre 3 milioni di euro e ha evaso l’iva per oltre un milione. Dalle operazioni ispettive sono emerse incongruenze dal raffronto delle risultanze delle banche fiscali in uso alla guardia di finanza, che hanno consentito di rilevare come l’azienda di Sora, avesse omesso di presentare le dichiarazioni annuali ai fini dei vari tributi e di versare le imposte. Nell’ esame seguente sulla documentazione acquisita è stato possibile per i finanzieri della tenenza di Sora di scoprire le modalità di azione degli imprenditori per frodare il fisco. È stato scoperto che i titolari oltre ad omettere la presentazione delle dichiarazioni fiscali, acquistavano autoveicoli di importazione e, con il fine di evitare il versamento dell’ iva, simulavano la vendita dei mezzi a clienti residenti in altri stati mediante l’emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti. Le autovetture invece venivano vendute a clienti residenti in Italia a prezzi più bassi rispetto alla media del mercato. I due imprenditori rispettivamente di 42 e 35 anni sono stati così denunciati alla procura della Repubblica di Cassino per omessa presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini dei vari tributi e per emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07