pubblicato il1 aprile 2016 alle 20:54

Nuovo stadio a Frosinone, il sindaco Ottaviani: “Dopo Juventus Stadium e Udine, il Benito Stirpe”

FrosinoneUn consorzio di imprese composto RTI Ciuffarella Costruzioni Edili s.r.l., Stirpe Costruzioni Generali s.p.a. e Togheter s.r.l. si è aggiudicato oggi la gara di concesione dei lavori per la ristrutturazione e completamento dello stadio Casaleno di Frosinone, la struttura sportiva che ospiterà le partite della squadra gialloblu sottraendole al Comunale considerato pericoloso e troppo centrale. Con l’aggiudicazione provvisoria, si apre la seconda fase del complesso procedimento, che richiede, per addivenire all’aggiudicazione definitiva, solleciti adempimenti sia da parte dell’Amministrazione che dell’aggiudicatario provvisorio, il quale, per quanto previsto dal bando di gara, può immediatamente immettersi nel cantiere per l’inizio delle attività di propria competenza.

“La realizzazione di uno stadio moderno in Italia – ha commentato il Sindaco Nicola Ottaviani – è oggi un’opera imponente, non solo sotto il punta di vista urbanistico ma, anche e soprattutto, sotto il punto di vista delle enormi difficoltà burocratiche. Dopo lo Juventus Stadium e quello di Udine, – ha anche detto Ottaviani – l’impianto di Frosinone costituisce l’unico stadio di nuova generazione attualmente in costruzione, nel panorama delle circa 90 squadre del calcio professionistico italiano, che corrisponde sostanzialmente alle 90 città italiane più rappresentative. È questo, sicuramente, un grande risultato per il nostro territorio, per le nostre aziende e per il Frosinone calcio”.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07