Terremoto e sciacallaggio, tre stranieri arrestati dopo aver razziato agriturismo ad Amatrice

Terremoto e sciacallaggio, tre stranieri arrestati dopo aver razziato agriturismo ad Amatrice

15 Settembre 2016 0 Di admin

AmatriceAtti di sciacallaggio nelle cratere del terremoto ad Amatrice e nella rete dei controlli dei carabinieri di Rieti e dai militari del 7° reggimento carabinieri Laives (Bz), sono caduti tre probabili sciacalli che viaggiavano su una vettura  fermata non appena si era immessa sulla ss 4 Salaria in direzione di Roma, proveniente da Amatrice.

Gli occupanti, tre cittadini afghani di età compresa tra i 27 e i 37 anni, uno dei quali residente a  Roma e due in bassa Sabina, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di diverse stoviglie occultate in vari borsoni, risultate poi essere state appena trafugate all’interno dell’agriturismo “Kristal della Laga” sito nella frazione “Varone” di Amatrice.

I tre sono stati pertanto tratti in arresto con l’accusa di furto aggravato e dopo le formalita’ di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di rieti a disposizione della procura della repubblica presso il tribunale di rieti.