pubblicato il5 novembre 2016 alle 15:06

Cassinate- La suocera lo crede militante dell’Isis: giovane marocchino finisce nei guai

È stata una foto a far scattare l’allarme in una famiglia del Pontino.
La mamma di una ragazza, fidanzata con un ragazzo di origini marocchine, ha recuperato casualmente una foto che ritraeva il suo futuro genero in posa davanti ad un telo con una scritta araba che la donna ha collegato subito all’ Isis.
Senza perdere tempo, la signora ha chiesto aiuto alla Polizia per denunciare la vicenda.
Di lì a poco le forze dell’ordine hanno raggiunto l’abitazione del marocchino, che si trova nel Cassinate, per procedere con ulteriori approfondimenti.
Il ragazzo, però alla vista della Polizia, probabilmente in preda alla paura, ha tentato la fuga e un’aggressione agli agenti e questo gli è costato l’arresto.
Tuttavia in casa le forze
dell’ ordine sembra non abbiano trovato tracce che lo potessero collegare al gruppo di terroristi.
Ora si trova agli arresti domiciliari.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07