pubblicato il7 aprile 2017 alle 20:19

Contrasto alla movida “irregolare” a Cassino, barista sanzionato

Cassino – La movida “irregolare” nel mirino dei carabinieri a Cassino. Dopo le segnalazioni effettuate dai cittadini, in particolar modo quelli residenti nel centro della città martire, son stati incrementati i servizi serali e notturni per controllare in particolare la somministrazione di alcolici ai minori. In tale contesto, sono stati attuati numerosi controlli nei luoghi di aggregazione dei giovani con l’effettuazione di ispezioni presso “bar” e luoghi di intrattenimento, con l’ausilio del personale della SIAE di Cassino, al fine di verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie, della normativa sugli orari di chiusura dei locali e delle emissioni sonore.

A tal proposito, a Cassino sono stati controllati alcuni locali tra cui un “Pub” sprovvisto del dispositivo per il rilevamento dell’alcotest a favore della clientela, per cui il proprietario è stato sanzionato con un’ammenda di 400 euro. Inoltre il personale SIAE, intervenuto su richiesta dei militari, ha elevato al titolare del suddetto locale un’ulteriore contravvenzione di 900 euro circa per aver omesso il pagamento della tassa relativa all’esposizione al pubblico del televisore.

Ulteriori controlli verranno svolti anche nei prossimi fine settimana.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07