Stabilimento balneare abusivo e personale a nero, scattano i sequestri

Stabilimento balneare abusivo e personale a nero, scattano i sequestri

28 agosto 2017 0 Di admin
MONDRAGONE – Nell’ambito della costante attività istituzionale di controllo economico del territorio svolta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, i Finanzieri della Compagnia di Mondragone hanno individuato un lido balneare del tutto abusivo sito nel locale litorale, di circa 1.600 metri quadrati, nella disponibilità di una struttura alberghiera della zona e utilizzato, in via esclusiva, dai suoi clienti.
Le Fiamme Gialle, all’atto dell’accesso presso l’albergo, oltre a rilevare la presenza di n. 5 tra camerieri e barman completamente in “nero”, hanno constatato che sulla spiaggia vicina era stato adibito un vero e proprio lido, munito di ombrelloni e lettini – tutti disposti su un’unica prima fila – a disposizione degli ospiti, in cui operavano n. 2 assistenti bagnanti anch’essi non regolarmente assunti. Lo stabilimento balneare – a seguito dell’accurato controllo operato dalle Fiamme Gialle – si è rivelato, tuttavia, privo delle previste autorizzazioni e concessioni.
Pertanto, i militari hanno provveduto a sottoporre a sequestro 20 ombrelloni e 40 lettini e a deferire il rappresentante legale della società titolare dell’albergo alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per il reato di abusiva occupazione di spazio demaniale.