Scuola: Insegnanti di sostegno, abilitazione per diplomati ex magistrale ante 2001/2002. Le nuove frontiere della formazione

Scuola: Insegnanti di sostegno, abilitazione per diplomati ex magistrale ante 2001/2002. Le nuove frontiere della formazione

17 gennaio 2018 0 Di redazione

Redazionale – Quando si decide di diventare un insegnante di sostegno, bisogna essere consapevoli della necessità di acquisire una formazione professionale estremamente importante per avere tutti gli strumenti utili a rapportarsi con alunni con esigenze particolari in un contesto in continua evoluzione.  Si tratta di bambini e ragazzi, nella scuola primaria o secondaria, con esigenze speciali. Il numero di alunni per i quali è richiesta l’assistenza del docente di sostegno è in crescita e i dati del Miur di inizio anno scolastico 2017-2018 attestano un incremento cospicuo. Cresce conseguentemente anche la richiesta di insegnanti di sostegno che accompagnino nel percorso di apprendimento e di crescita gli alunni.
È indispensabile conseguire l’abilitazione e per far ciò è richiesto il possesso di determinati titoli quali:

  • laurea in Scienze delle formazione primaria (per la scuola dell’Infanzia e primaria);
  • SSIS (per la scuola secondaria);
  • Diploma magistrale, diploma triennale di scuola magistrale ovvero titoli sperimentali ad esso equiparati e conseguiti entro l’a.s. 2001/02;
  • TFA;
  • PAS;
  • COBASLID (per la scuola secondaria);
  • Diplomi accademici di II livello rilasciati dalle istituzioni AFAM per l’insegnamento dell’Educazione musicale o dello Strumento;
  • Diploma di Didattica della Musica.
  • Concorsi per titoli ed esami indetti antecedentemente al DDG 82/2012;
  • Concorso per titoli ed esami indetto con DDG 82/2012 (esclusivamente all’atto della costituzione del rapporto di lavoro);
  • sessioni riservate di abilitazione (D.M. 85/2005, D.M. 21/2005, D.M. 100/2004; O.M. 153/1999, O.M. 33/2000, O.M. 3/2001, ecc.);
  • Titoli professionali conseguiti all’estero e riconosciuti abilitanti all’insegnamento con apposito Decreto del Ministro dell’Istruzione.

Vogliamo ora dedicare proprio di un approfondimento a coloro che sono in possesso di un diploma ex magistrale, per intenderci, conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002. Una possibilità in più si apre per questi diplomati con una nuova frontiera della formazione che consentirà anche a loro di seguire l’iter di specializzazione in un paese estero. A partire da marzo, infatti, prenderà il via un’edizione speciale dei corsi di specializzazione per il sostegno riservato a diplomati ex magistrale ante 2001/2002. Tali corsi prevedono due step, uno in Italia, l’altro in Romania.
La formazione prevede dei corsi, la cui durata ammonta a 1500 ore articolati in 8 mesi. Quindi sarà possibile acquisire 60 CFU necessari.

Le sedi italiane presso le quali si svolgeranno i corsi sono Milano, Roma, Reggio Calabria. L’ ultimo step invece si svolgerà in Romania dove gli aspiranti insegnanti di sostegno svolgeranno il tirocinio e l’esame finale.
Chi intenda scegliere questo nuovo percorso di specializzazione tenga presente la data di scadenza per l’iscrizione, prevista per il 28 febbraio 2018.

 

Per informazioni e contatti cliccare http://www.abilitazioninsegnamento.it/news/master-di-specializzazione-sostegno-romania-magistrale/