Pendolari Cassino-Roma, ieri ennesima giornata infernale. Codici verso una class action

Pendolari Cassino-Roma, ieri ennesima giornata infernale. Codici verso una class action

1 febbraio 2018 0 Di redazionecassino1

Cassino – Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche ieri, sulla tratta Cassino-Roma a causa del deragliamento di un Frecciabianca nei pressi di Termini avvenuto alle 10.30 del mattino. Per tutta la giornata, fino a tarda serata, si sono registrati ritardi, anche di oltre un’ora, e diverse cancellazioni delle corse. Una nuova giornata infernale per i consumatori ciociari costretti a cambiare i loro programmi e a viaggiare su treni colmi che, viste le soppressioni, contenevano più viaggiatori di quanti ne potesse effettivamente ospitare. Disagi che si vanno a sommare a quelli delle settimane precedenti che hanno costretto l’associazione Codici ad avviare una class action per richiedere il rimborso totale dell’abbonamento a Trenitalia. L’ente guidata dall’Avv. Gianmarco Florenzani ribadisce la necessità di cambiare il modo di gestire il servizio e invita i cittadini a collaborare: “I problemi per i ciociari sono ormai giornalieri e non più tollerabili. Invitiamo tutti – sottolinea Florenzani – ad inviare foto e segnalare la situazione alla mail florenzani@codici.org. Occorre che ci siano giorno dopo giorno le prove dei disagi cagionati da Trenitalia”.