Tag: denunciato

26 novembre 2018 0

Costretta a mangiare nella ciotola del cane, denunciato a Fiuggi marito violento

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FIUGGI – Il Commissariato di Fiuggi ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un 57enne, residente nella città termale, per il reato di maltrattamenti in famiglia ai danni della sua convivente, la quale era stata sottoposta ad un regime di vessazioni fisiche e psicologiche, con condotte ripetute nel tempo. La donna, di anni  54, aveva presentato diverse denunce presso il Commissariato, con le quali aveva descritto nei minimi particolari i soprusi e le aggressioni verbali subite dal convivente che, in alcune occasioni, l’aveva costretta a  cucinare i rifiuti prelevati dall’uomo nei cassonetti dei supermercati; in un’occasione, l’uomo, come riferito dalla denunciante, l’aveva  addirittura costretta a mangiare nella ciotola del cane. A seguito delle denunce presentate, il personale del Settore Anticrimine del Commissariato iniziava, in modo tempestivo e minuzioso, la dovuta attività investigativa che consentiva di raccogliere numerosi riscontri a quanto denunciato, anche sulla base delle numerose informazioni testimoniali da parte dei vicini che, in diverse occasioni, avevano udito le urla della donna. Alla luce di quanto accertato, l’Autorità Giudiziaria applicava all’uomo la misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare, con la prescrizione di non avvicinarsi all’abitazione e in ogni altro luogo abitualmente frequentato dalla convivente, nonché di mantenere una distanza di almeno 100 metri dalla stessa ove casualmente incontrata.

21 novembre 2018 0

Denuncia il furto dell’auto ai carabinieri, ma… per non pagare le sanzioni amministrative

Di redazionecassino1

CERVARO –  I Militari del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine di specifica attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Cassino, un 60enne del luogo, poiché resosi responsabile del reato di  “simulazione di reato”

Le indagini erano state avviate dai militari operanti a seguito della denuncia di furto dell’autovettura di proprietà del 60enne avvenuta a suo dire nel pomeriggio del 19 novembre u.s.. Siccome alcuni particolari riferiti nella redazione dell’atto di denuncia,  avevano fatto  insospettire gli operanti, il denunciante veniva invitato nuovamente presso gli uffici della Stazione e nel corso della verbalizzazione, il sessantenne ammetteva che quanto denunciato il giorno prima non corrispondeva al vero in quanto l’autovettura non era stata mai asportata e che lo stesso si era inventato il tutto allo scopo di evitare il pagamento di alcune sanzioni amministrative che gli erano pervenute.

 

20 novembre 2018 0

Viaggiava in A1 con gran quantità di farmaci rubati, bloccato e denunciato dalla Polstrada

Di redazionecassino1

ROMA – I farmaci di grande valore economico, erano stati rubati nella notte da un ospedale toscano.

Alle prime luci dell’alba gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Roma Nord hanno proceduto al controllo di autovettura che viaggiava sull’autostrada del Sole in direzione Napoli a forte velocità.

Il conducente M.M. campano di 43 anni, noto alle forze dell’ordine, una volta fermato mostrava segni nervosismo, tanto da indurre gli agenti a procedere al controllo sia della persona che del veicolo.

Infatti nel vano portabagagli vi erano due sacchi di colore nero contenenti prodotti farmaceutici recanti la dicitura “prodotto ospedaliero” di cui il conducente non sapeva indicarne la provenienza.

Scattavano così gli accertamenti presso ospedali e case farmaceutiche e grazie al numero del lotto impresso sulle scatole dei farmaci gli agenti sono riusciti a scoprire che quei medicinali erano stati rubati dall’Ospedale di Figline Val d ‘Arno nella nottata.

M.M. veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione, mentre i farmaci su consiglio dei medici dell’ospedale, venivano conservati in frigorifero in attesa di essere restituiti.

16 novembre 2018 0

Ruba una Fiat Panda nella Capitale, intercettato e denunciato dagli agenti della Polstrada di Cassino

Di redazionecassino1

CASSINO – Nella mattinata odierna, verso le ore 9, operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in servizio di vigilanza autostradale, sul tratto dell’A/1, nel territorio del Comune di Villa Santa Lucia, intercettavano il transito di una Fiat Panda, risultata rubata a Roma. Per il conducente, già noto agli operatori, scatta la denuncia.

ARTICOLO

Nella mattinata odierna, verso le ore 9, operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in servizio di vigilanza autostradale, sul tratto dell’A/1, nel territorio del Comune di Villa Santa Lucia, intercettavano il transito di una Fiat Panda, il cui conducente  era una persona conosciuta e denunciata in precedenti operazioni.

Intimato l’alt.

Il mezzo presentava una leggera forzatura della portiera anteriore lato guida ed il blocco accensione divelto.

Nella circostanza, spontaneamente, l’uomo, un 49enne nato e residente in provincia di Salerno,  dichiarava che l’auto  era stata rubata a Roma,  come confermato da successivi accertamenti in Banca Dati.

Il denunciato veniva posto in stato di libertà a disposizione dell’A.G. competente.

Il veicolo veniva recuperato per la restituzione al proprietario.

 

16 novembre 2018 0

Girava con due coltelli a serramanico, 56enne denunciato dai carabinieri

Di redazionecassino1

ALATRI –  Nel corso di un predisposto servizio perlustrativo finalizzato al controllo del territorio ed al contrasto dei reati predatori, i militari del N.O.R. – Aliquota radiomobile deferivano in stato di libertà un 56enne del luogo, gia’ censito per reati contro il patrimonio e la persona, per “porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere”.

Il predetto, controllato dagli operanti mentre percorreva a piedi una strada isolata del suddetto centro, a seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di due coltelli, di cui uno a serramanico della lunghezza di cm 21 e l’altro della lunghezza di cm 15,5.

Le armi venivano sottoposte a sequestro.

foto repertorio

 

15 novembre 2018 0

Furti in dieci appartamenti a Fondi, identificato e denunciato il ladro

Di admin

FONDI – I carabinieri di Fondi hanno identificato e denunciato per furto in abitazione e ricettazione un 38enne del luogo. L’uomo è ritenuto responsabile di una decina di furti in abitazione perpetrati, negli ultimi mesi, ai danni di immobili ubicati lungo la fascia costiera.

Sono stati rinvenuti e sequestrati venti orologi da uomo, venti bracciali in oro/argento, otto paia di orecchini in oro/argento, tre smartphone, alcune carte di credito, borse e capi di abbigliamento griffati, vario materiale informatico e strumenti atti allo scasso. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

8 novembre 2018 0

Controlli antidroga a Frosinone, fermati due stranieri: un denunciato e un segnalato

Di admin

FROSINONE – Intensificati i servizi antidroga nel capoluogo: gli agenti delle Volanti  e una squadra del Reparto Cinofili di Napoli hanno perlustrato le ormai note piazze dello spaccio per contrastare “domanda” ed “offerta”.

In particolare, nei pressi di piazza Sandro Pertini, stazione dei pullman di linea, sono stati identificati alcuni giovani.

Nella circostanza, il fiuto del “poliziotto” a 4 zampe Pocho ha fiutato sostanza stupefacente  in possesso di un 20enne gambiano; come accertato presso i laboratori di Polizia Scientifica è marijuana per un quantitativo di 52 grammi.

Per il giovane è scattata la denuncia.

Un 23enne marocchino è stato invece segnalato al Prefetto in quanto assuntore, era in possesso di  0.88 grammi di stupefacente.

5 novembre 2018 0

In giro per Frosinone con un’ascia in macchina, denunciato 28enne

Di admin

FROSINONE – Nel corso di servizi ad “alto impatto”, che hanno interessato il territorio del capoluogo, la Squadra Volante della Questura e le unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno denunciato un frusinate, con precedenti per rapina aggravata e in materia di stupefacenti.

L’uomo, fermato nel corso di un posto di controllo, viaggiava  a bordo di un’utilitaria, in compagnia di un coetaneo e di una giovane donna.

Nel corso della perquisizione veicolare,  atto eseguito in seguito all’evidente nervosismo palesato dal 28enne, è stata rinvenuta, sotto il sedile, un’ascia da boscaiolo dalla lunghezza complessiva di 38 centimetri.

Dell’arma impropria se ne assumeva la proprietà.

(foto repertorio)

 

20 ottobre 2018 0

Paga con banconota da 50 euro falsa, ma viene individuato e denunciato a Ripi

Di redazione

Nella giornata di ieri, in Ripi, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 44enne di origine campana (già censito per reati analoghi) per “spendita di monete false”. L’uomo si recava in un negozio del posto dove effettuava acquisti pagando con una banconota da 50 euro rivelatasi poi falsa, per poi dileguarsi a bordo dell’autovettura di proprietà della sua convivente. L’ attività investigativa condotta dai militari consentiva prima di risalire al numero di targa dell’auto e poi al malfattore, il quale veniva identificato dalla vittima grazie al riconoscimento della sua immagine tramite fascicolo fotografico. L’uomo pertanto veniva deferito e nei suoi confronti verrà avanzata proposta per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Ripi. Foto d’archivio

19 ottobre 2018 0

Controllo antidroga, denunciato 20enne di Sora

Di admin

SORA – Ieri sera gli agenti del Commissariato di Sora hanno espletato, insieme a delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio”, un servizio straordinario di controllo del territorio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nelle maglie delle verifiche poste in essere dagli operatori del Settore Anticrimine, che si erano concentrati nel pattugliare il centro cittadino ed i luoghi di abituale ritrovo dei giovani, è finito un ventenne sorano che è stato trovato in possesso di 5 dosi di stupefacente tipo hashish, già pronte per lo spaccio. I successivi accertamenti svolti presso il domicilio del giovane hanno permesso di rinvenire una ulteriore rilevante quantità di sostanza della medesima tipologia.

Il ragazzo è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Cassino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito del servizio sono stati controllati 32 veicoli, 74 persone e sono state elevate 5 contravvenzioni al Codice della  Strada.