Tag: pista

9 giugno 2017 0

Max Biaggi, cosciente e vigile dopo l’incidente in pista

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Latina – Max Biaggi è cosciente, vigile ed orientato dopo l’incidente sulla pista del Sagittario a Latina. Il motociclista romano è stato portato in elisoccorso dal personale del 118 all’ospedale San Camillo con traumi vari dopo la caduta. Il campione si trovava sul tracciato del Sagittario per allenarsi in vista di domenica 11 giugno, per la gara degli Internazionali di Supermoto nella classe Onroad. Secondo le prime informazioni non è in pericolo di vita.

6 febbraio 2017 0

Allagato Campocatino, pista da sci si trasforma in piscina

Di admin

Guarcino – Le strutture a supporto delle attività sciistiche a Campocatino sono completamente allagate.

Le alte temperature di ieri e la nebbia ha favorito lo scioglimento della neve che, per la particolare caratteristica a catino del territorio, si è riversata sul fondo dove c’è il bar, il magazzino del noleggio attrezzatura e la scuola di sci.

Qualcosa non ha funzionato, in particolare gli inghiottitoi, e l’acqua ha trasformato da ieri la stazione sciistica in un lago. Polemizzano i titolari delle strutture: “Tavoli, sedie, frigoriferi con cibo tutto sott’acqua come sott’acqua anche gli scarponi, gli sci e le altre attrezzature che affittiamo”.

Sotto accusa da parte degli stessi titolari, l’impianto che avrebbe dovuto canalizzare le acque e la scarsa manutenzione fatta dal Comune di Guarcino su cui insistono le strutture. Intanto oggi nevica mentre i vigili del fuoco con una idrovora stanno lavorando per asciugare il lago.

Nella foto, prima dell’allagamento

17 novembre 2016 0

Un dissuasore di velocità in prossimità della pista ciclabile a San Pasquale

Di redazionecassino1

Questa mattina è stato installato un dissuasore di velocità in zona San Pasquale, nei pressi della pista ciclabile. Un intervento importantissimo per la sicurezza delle tantissime persone che usufruiscono del piano viabile riservato alle biciclette e alle persone. “Dopo numerose segnalazioni e incidenti, anche molto gravi, era imminente la necessità di intervenire in questa zona della città – ha dichiarato consigliere comunale e presidente della I Commissione, Carmine di Mambro – diventata pericolosissima sia per gli automobilisti che per i pedoni, a causa dell’alta velocità con cui viene percorsa via San Pasquale”. I dissuasori di velocità offrono un contributo attivo alla prevenzione degli incidenti stradali, politica questa che il sindaco Carlo Maria D’Alessandro ha voluto attuare con estrema urgenza in alcune zone sensibili di Cassino. E’ importante sottolineare che questo impianto ha una funzione educativa, non sanzionatoria. Lo scopo è quello di aumentare il livello di sicurezza stradale, sul rettilineo dove, a causa dell’alta velocità, viene seriamente compromessa la sicurezza dei pedoni. “Esiste, comunque, la volontà da parte di questa amministrazione di attuare altre strategie, deterrenti all’alta velocità in molte zone della città. Perché dopo cinque anni di abbandono e di menefreghismo da parte della passata gestione amministrativa occorre, dunque, una strategia seria e professionale che concorra a trovare soluzioni tecniche certe verso l’obiettivo di dare maggiore sicurezza e di rifuggere l’improvvisazione. Solo così, e con il concorso di tutti, tra qualche anno potremmo dire di aver fatto qualcosa di concreto per garantire l’incolumità dei cittadini di Cassino”. Ha concluso il consigliere comunale, Carmine Di Mambro.

14 gennaio 2010 0

In fiamme la fabbrica di materassi, si segue la pista dolosa

Di redazione

Quattro ore di fuoco, hamnno letteralmenbte distrutto, ieri sera dopo le 21, un deposito e lavorazione di gommapiuma. La struttura è ubicata all’interno di una vecchia cava sulla strada provinciale che da Cassino, porta alla frazione di Caira. Nell’area, inizialmente c’era una struttura sportiva, poi si è trasformata con il tempo a deposito di un’azienda che produce materassi.

All’arrivo dei vigili del fuoco le fiamme erano già altissime e per domarle è stato necessario fare arrivare da Frosinone una seconda squadra di pompieri. Dopo quattro ore di lavoro il rogo è stato domato, ma la struttura, i macchinari per la lavorazione della gommapiuma e tutto il magazzino di materia prima è stato completamente distrutto. E’ fortissimo il sospetto che all’origine del rogo vi fosse il dolo. La struttura è ubicata vicino la strada, tra l’altro, molto trafficata e la velocità con cui l’incendio si è propagato lascia ipotizzare che l’innesco possa essere un liquido infiammabile. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Cassino. Ermanno Amedei

9 gennaio 2010 0

Pista di ghiaccio e pista da ballo fino a febbraio

Di redazione

L’associazione Culturale Ginniko Sportiva “Amici del Lazio” arrivata al Centro Commerciale “Le Sorgenti” di via le Lame a Frosinone, dopo il brillante successo ottenuto nel Natale appena chiuso ha deciso di lasciare a disposizione dei ragazzi e ragazze, ma di tutti, la pista di ghiaccio aperta a tutto il mese di Febbraio. Collegato a questa anche una pista di ballo, di circa 200 metri quadri con ingresso gratuito dopo la mezzanotte, mentre prima con balli latino americani. E’ stato inoltre deciso di festeggiare i 100 anni di Samba, con una serie di iniziative, che saranno presentate prossimamente al pubblico ciociaro. Intanto, la pista di ghiaccio, coperta da una tenso struttura, che ha uno strato di ghiaccio di 35 centimetri presenta uno spazio di pattinaggio di circa 420metriquadri coperti, una pista da ballo di 200 metri quadri, un Parco Giochi gonfiabili, Pab, Paninoteca ed osserva le seguenti apertura Feriali 15,30- 23,30; prefestivi e festivi dalle ore 10 del mattino fino alle ore 24,00 a seguire discoteca. Intanto si stanno preparando anche delle serate a tema per festeggiare i 50 anni della Bossa Nova.