Tag: polstrada

11 Gennaio 2019 0

Polstrada Frosinone, un anno di sicurezza stradale, 18660 infrazioni al CdS contestate nel 2018

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Tempo di bilanci anche per la Polizia Stradale di Frosinone che nel 2018 ha messo in campo 4434 pattuglie di vigilanza sul tratto autostradale di propria competenza dell’A/1, Caianello – Colleferro e 2488 sulla viabilità ordinaria oltre all’impiego di 576 pattuglie per altri servizi di Polizia Giudiziaria ed Infortunistica  in A/1 e 458 sulle altre arterie.

Il lavoro costante ha permesso la contestazione complessiva di 18660 infrazioni al codice della strada, il ritiro di 411 patenti di guida e di 464 carte di circolazione, mentre i punti complessivamente decurtati sono stati 26745.                  

Rispetto al 2017 si è rilevato un aumento del numero complessivo degli incidenti con feriti, 658 rispetto all’anno precedente (578)  ed un lieve aumento delle persone ferite, 388 invece di 368.

Ugualmente si è rilevato un incremento dei sinistri con conseguenze mortali: 15 eventi con 19 decessi, rispetto agli 11 incidenti con 13 persone decedute nell’anno precedente.

Particolare importanza è stata data ai servizi di contrasto della guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze stupefacenti, che hanno visto impegnati unitamente al personale della Polizia Stradale il medico e personale sanitario della locale Questura. I conducenti controllati con etilometri, alcool test e drug test sono stati rispettivamente 6667 e 1255 di cui 150 sanzionati. Nello specifico 142 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 31 denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

In attuazione al protocollo d’intesa tra Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, anche nel 2018 la Polstrada nella provincia di Frosinone ha potenziato i controlli dell’autotrasporto professionale, nel settore nazionale ed internazionale di trasporto di cose e di persone, nel settore del trasporto di animali vivi e di sostanze alimentari, nei trasporti eccezionali, controllando 19560 veicoli pesanti e contestando 5405 infrazioni, ritirando 145 patenti  e  48 carte di circolazione. Le infrazioni maggiormente rilevate hanno riguardato gli aspetti attinenti al veicolo ed alla documentazione nonché all’equipaggiamento di sicurezza dei conducenti.

Particolare attenzione è stata dedicata, altresì, ai controlli del trasporto degli studenti in occasione di gite e viaggi di istruzione. In particolare nella provincia sono stati controllati 515 pullman e sono state contestate 303 infrazioni al C.d.S..

 

Per tutto l’anno 2018, in attuazione di dispositivi mirati pianificati mensilmente a livello nazionale, sono stati effettuati 73 specifici controlli, secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, per il contrasto a condotte di guida pericolose. Al riguardo, sono stati eseguiti posti di controllo ed effettuati 1601 contesti per il mancato uso delle cinture sicurezza e sistemi di ritenuta, 548 per assenza della copertura assicurativa obbligatoria, e 1052 per l’uso vietato dei telefoni cellulari durante la guida.

Sono stati effettuati 65 controlli amministrativi alle attività commerciali connesse ai cicli di vita dei veicoli, controllati 507 veicoli ed effettuata  la contestazione di 9 sanzioni amministrative ed 1 sequestro penale.

Nell’ambito della specifica attività di contrasto al traffico illecito di veicoli, frode assicurativa, prioritaria competenza della squadre di Polizia Giudiziaria oltre alle fattispecie di riferimento, nell’anno sono state arrestate 5 persone e altre 39 sono state denunciate in stato di libertà.

Come ogni anno, anche nel 2018, è stata dedicata una particolare attenzione alla prevenzione attraverso un costante impegno nelle scuole con campagne di sicurezza stradale tra cui Icaro, che hanno visto la partecipazione di donne e uomini della Polizia Stradale che hanno coinvolto nell’educazione stradale oltre un migliaio di studenti di tutte le fasce d’età, compresi i bambini delle scuole primarie di numerosi centri della nostra provincia.

 

 

 

 

3 Gennaio 2019 0

Frosinone, furti in appartamento la Polstrada ferma due ragazze, un arresto

Di redazionecassino1

FROSINONE – Nella mattinata di ieri, la Sala Operativa della Questura di Frosinone diramava una nota di ricerche di un’autovettura Volkswagen Polo con a bordo due donne che avevano appena tentato di scassinare la porta di un appartamento situato nel centro abitato del capoluogo.

Le stesse si erano date alla fuga grazie all’intervento di un uomo, abitante nell’appartamento adiacente a quello forzato e che aveva dato l’allarme,  fornendo  tutte le informazioni necessarie all’operatore 113.

Le pattuglie della Polizia Stradale della Sottosezione di Frosinone si posizionavano in corrispondenza del casello autostradale della città, ove notavano sopraggiungere, lungo la via Monti Lepini,  l’autovettura segnalata.

L’auto veniva subito fermata: alla guida del veicolo una 15enne, mentre la ragazza , seduta sul sedile anteriore destro, in stato di gravidanza, una 23enne.  All’interno della vettura venivano rinvenuti degli attrezzi atti allo scasso utilizzati per tentare di forzare la porta dell’abitazione.

La   maggiorenne, dopo essere stata visitata dai sanitari presso l’ospedale civile di Frosinone, veniva tratta in arresto ed accompagnata presso il Carcere di Rebibbia di Roma, mentre la minorenne veniva denunciata in stato di libertà ed affidata ad una Casa Famiglia della provincia di Latina.

Entrambe   nomadi – dichiaravano di provenire dal campo di Via di Salone a Roma –  dovranno rispondere in concorso tra loro di tentato furto aggravato;

alla minore si contestava anche la guida senza patente.

Del tutto veniva notiziata l’A.G. che disponeva il giudizio direttissimo per la mattinata odierna.

10 Dicembre 2018 0

Truffa da 10mila euro per rivenditori di telefonini, denunciati due campani

Di redazionecassino1

CASSINO – Operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di  servizi  di vigilanza stradale  nel tratto di competenza sull’Autostrada del Sole, nei pressi del chilometro 661 della carreggiata sud ( territorio del comune di Aquino ), procedevano al fermo di una vettura Lancia Ypsilon, di colore grigio con due persone a bordo.

L’auto  risultava noleggiata presso una Società con sede a Potenza.

Identificati gli occupanti: entrambi campani; il conducente  mostrava il biglietto di entrata dal Casello di Genova Ovest,.

Le spiegazioni fornite risultavano discordanti; inoltre da accertamenti presso la Banca Dati emergevano per entrambi pregiudizi di polizia.

Si procedeva a perquisizione personale e veicolare.

Il controllo effettuato permetteva di rinvenire diverse buste in plastica nascoste nell’abitacolo e  contenenti telefoni marca IPHONE e relativi scontrini /finanziamento per un valore di circa 10000,00 (diecimila euro).

La merce rinvenuta risultava essere stata acquistata il 5 e 6 dicembre con finanziamenti di cui i convenuti non davano contezza e risultavano essere stati effettuati  a Genova, Novi Ligure, Montebello D/B (PV) e in altri centri del Nord Italia, zone compatibili con quelle percorse dai controllati.

Il tutto viene sequestrato e messo a disposizione dell’A.G. per i successivi adempimenti.

Alla luce di quanto emerso i fermati venivano deferiti all’A.G. per il reato di truffa in concorso e sostituzione di persona poiché la merce risultava essere stata acquistata con finanziamenti intestati a due persone diverse dai fermati come da accertamenti effettuati, fisicamente esistenti.

 

 

11 Luglio 2018 0

Provoca incidente in autostrada e fugge, denunciato dalla Polstrada un 71enne

Di redazionecassino1

FROSINONE – Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone,   in  servizio di vigilanza autostradale, interviene   su un  incidente avvenuto tra due autovetture.

Sul posto gli agenti constatano la presenza di un solo veicolo  con entrambi gli occupanti feriti.

Dopo aver provveduto ai primi soccorsi, i poliziotti raccolgono  tutti gli elementi utili al fine di ricostruire la dinamica del sinistro;  accertata la responsabilità di una Mercedes, il cui conducente si era dato alla fuga.

A seguito di un’intensa attività di indagine, coordinata dal responsabile dell’ufficio incidenti della Sottosezione Polstrada di Frosinone, si riesce ad identificare il fuggitivo, un 71enne nato e residente in provincia di Potenza.

Viene denunciato all’A.G. con l’ accusa di omissione di soccorso e lesioni colpose.

21 Maggio 2018 0

Contrabbandieri di sigarette nella “rete” della Polstrada sull’A1 a Cassino

Di admin

CASSINO – Una pattuglia della  Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nell’ambito degli intensificati controlli nel tratto autostradale di competenza, ha fermato e controllato un furgone, al Km 676 nel territorio del comune di Cervaro.

A bordo conducente e passeggero, entrambi cittadini ucraini di 32 e 24 anni.

Il comportamento insofferente dei due occupanti ha indotto gli agenti diretti dal sostituto commissario Giovanni Cerilli ad approfondire gli accertamenti: nei doppifondi ricavati nel pianale di carico del furgone sono stati rinvenuti 4210 pacchetti di sigarette, totalmente privi del previsto sigillo apposto dai  Monopoli  di Stato.

L’intero carico  è stato sequestrato e i due uomini sono stati denunciati per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

12 Maggio 2018 0

Controlli serrati della Polstrada contro guida in stato di ebbrezza alcolica e l’uso di droghe

Di redazionecassino1

FROSINONE – Nella nottata appena trascorsa, è stato predisposto, dalla Polizia Stradale, un controllo straordinario per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e l’uso di droghe da parte dei conducenti.

A dare supporto alle pattuglie della Polizia Stradale impiegate, munite di apparecchiature per la misurazione del tasso alcolemico nel sangue (etilometro), c’era anche un camper della Polizia di Stato con a bordo personale sanitario della Questura di Frosinone, il quale si è occupato  dei controlli sulle persone di specifica competenza, mediante il dispositivo di accertamento DRUGS TEST SALIVARE ed una Volante della locale Questura.

Tale apparecchiatura, mediante il prelievo salivare operato con il consenso della persona, fornisce un risultato immediato ed attendibile evidenziando se il conducente si trovi in stato di alterazione dovuta all’assunzione di stupefacenti.

Nel corso del servizio, sono stati controllati 85 veicoli ed identificate 90 persone, di cui   6 sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica e un soggetto è stato sanzionato per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti.

In totale sono state ritirate 7 patenti di guida e un veicolo è stato sottoposto a sequestro.

Personale della Polizia Stradale ha recuperato un furgone rubato, nella stessa nottata, nella zona industriale di Frosinone.

foto repertorio

30 Marzo 2018 0

Furto al casello A1 di Anagni, arrestati dalla Polstrada due uomini

Di redazionecassino1

ANAGNI – Due uomini di origini rom, residenti presso il campo nomadi di Monte Mario a Roma, sono stati arrestati dagli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone a seguito delle indagini avviate dopo l’assalto al casello autostradale di Anagni avvenuto nella notte del 12 febbraio scorso.

I due, unitamente ad un’altra persona ancora non identificata, giunti a bordo di un’auto  rubata una settimana prima del colpo presso un autosalone di Sora (FR), verso le due di notte del 12 febbraio, con una azione fulminea,   scardinavano la porta di ingresso del gabbiotto della pista automatica  e forzavano dall’interno la cassa ove viene versato il denaro dei pedaggi; il tutto   alla presenza dell’impiegato che era costretto a nascondersi all’interno di uno dei gabbiotti del casello.

I tre malviventi però non riuscivano ad impossessarsi del denaro.

Nella giornata di ieri gli uomini della Polizia Stradale di Frosinone, unitamente a  colleghi del Compartimento Polstrada di Roma, eseguivano il decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone.

I due responsabili sono stati associati al carcere di Regina Coeli di Roma e dovranno rispondere di una serie di furti e ricettazioni, oltre che del tentativo di scasso effettuato il 12 Febbraio scorso presso il casello autostradale di Anagni.

Proseguono le indagini volte all’individuazione di altri eventuali complici.

29 Marzo 2018 0

Guidava con una patente falsa: la Polstrada denuncia 67enne

Di redazionecassino1

VEROLI –  Stava percorrendo la strada regionale 214 con la propria auto, ma il 67enne era in possesso di una patente falsa.

Una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Sora  nei pressi del Km.16,800 della S.R.214, nel territorio del comune di Veroli, procede  al controllo  di una vettura  con targa prova ed a bordo il solo conducente.

Agli occhi esperti degli agenti la patente di guida, mostrata dall’uomo, desta sospetto: fiuto vincente.

Nei confronti 67enne campano, scatta la denuncia per uso di atto falso e ricettazione, e contravvenzionato ai sensi del C.d.S. per guida senza patente per un importo di euro 5.000.

 

 

1 Febbraio 2018 0

Bloccato, in A1 dalla Polstrada di Cassino, con 350kg di molluschi privi di traccabilità

Di redazionecassino1

Cassino – Trasportava dalla Capitale trecentocinquanta chilogrammi di molluschi e bivalvi (ostriche e tartufi) con la propria auto sulla A1 in direzione sud. Gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Cassino, diretta dal sostituto commissario Giovanni Cerilli, in servizio fermavano l’auto con alla guida un 50enne pugliese. Dall’esame del materiale trasportato risultava che il carico dei molluschi per le modalità di trasporto e la mancanza della tracciabilità risultava pericoloso per la salute umana se immesso sul mercato. L’uomo veniva, quindi, accompagnato presso gli uffici della sottostazione della Polstrada di Cassino e con l’ausilio di personale della Capitaneria di Gaeta veniva posto sotto sequestro il carico dei molluschi, mentre l’uomo veniva sanzionato per illecito amministrativo, poiché il veicolo non risultava idoneo al trasporto di quel tipo di merce, e per mancanza dell’etichettatura di provenienza dei prodotti.

 

13 Dicembre 2017 0

Furto aggravato nell’area di servizio in A1: la Polstrada arresta due donne

Di redazionecassino1
Cassino – Due donne, rispettivamente di 42 e 66 anni, sono state arrestate per furto aggravato dagli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino. Le due sono entrate in azione nell’area di servizio “Casilina Ovest”, dopo aver studiato la vittima da colpire. Con uno stratagemma hanno avvicinato un uomo e con destrezza gli hanno sfilate le banconote dalla tasca dei pantaloni. La reazione del malcapitato è stata repentina. Immediatamente, con l’aiuto dei parenti, ha bloccato le due malintenzionate ed allertato la Polizia. Una trasferta amara per le due complici, residenti una in provincia di Foggia ed una in provincia di Salerno: il viaggio si è concluso con l’arresto.