Tag: tutto

13 dicembre 2018 0

Politica cassinate, D’Alessandro: Con me tutto il centro destra e contro gli alleati Pd e Lega

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – “Ritengo sia opportuno puntualizzare qualora ce ne fosse ancora bisogno che al di fuori dell’amministrazione D’Alessandro, non c’è possibilità di costituire un altro centro destra a Cassino. Al di fuori della mia amministrazione c’è solo il centro sinistra e, fuori dal consiglio comunale, i 5 Stelle”.

Lo ha detto in una nota il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

“Prendo atto che il partito della Lega abbia deciso di votare favorevolmente una mozione di sfiducia presentata dal Partito Democratico e che quindi il Carroccio, a Cassino, ha un accordo sottoscritto con il PD per cercare in ogni momento di far cadere l’unica amministrazione di centro-destra di questa città. E’ indubbio che Tale situazione andava chiarita dopo tutti questi mesi e per l’evidenza è arrivato, in consiglio comunale, il voto favorevole alla sfiducia. Voglio rimarcare che il sottoscritto rimane un sindaco dell’intera coalizione di centro-destra. La stessa persona che è stata scelta dal popolo nel 2016, grazie all’Unione dei tre partiti e al blocco delle liste civiche. Non intendo derogare da questo sistema chi invece ritiene di fare accordi sottobanco con il Partito Democratico. Devono avere il coraggio di assumere questa decisione a tutti i livelli oppure i livelli sovracomunali devono avere la forza di intervenire per scongiurare un ennesimo accordo extra consiliare politico che nulla ha a che vedere con il bene della città. Inoltre prendo atto, con grande soddisfazione di avere comunque insieme con me altri 12 consiglieri comunali, pronti a rilanciare l’azione amministrativa per questa città sui 10 punti programmatici. Quelli che ho già evidenziato in un precedente consiglio comunale e che intendo portare avanti in questi restanti due anni e mezzo di amministrazione. Non ho nessuna paura di affrontare le continue spallate che sta producendo e continuerà a produrre l’accordo Lega – Partito Democratico. Saranno i cittadini a giudicare quando ci presenteremo al loro cospetto al termine del mandato. Loro sono gli unici deputati a giudicare un’amministrazione”. Ha concluso il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro.

12 novembre 2018 0

Weekend di controlli dei carabinieri in tutto il cassinate

Di redazionecassino1

CASSINO – La Compagnia Carabinieri di Cassino, in occasione del week-end, ha predisposto nel territorio della propria giurisdizione servizi di controllo finalizzati al contrasto e prevenzione dei reati di microcriminalità e allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, con l’impiego di numerose pattuglie, attuando una incisiva attività investigativa con l’effettuazione di Posti di Controllo nelle vie di snodo e nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani.

I militari della locale Stazione, davano corso ad un Ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal GIP del locale Tribunale a carico di SIMEONE Barbara, di anni 24, originaria del luogo (già censita per reati analoghi) dovendo la stessa espiare una pena di anni 2 e mesi 1, in quanto resasi responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti continuato”, commesso a Cassino il 2 ottobre 2013.

Al termine delle formalità di rito la donna veniva condotta presso la casa  Circondariale di Roma –Rebibbia, Sezione femminile; i militari del NORM della Compagnia e quelli della Stazione di Piedimonte San Germano, a seguito dei controlli svolti presso i luoghi di ritrovo di giovani, effettuavano numerose perquisizioni personali e veicolari segnalando alla Prefettura di Frosinone, quali assuntori di sostanze stupefacenti, quattro persone dell’hinterland cassinate e precisamente:

–          un 25enne (già censito per lesioni, minacce e reati analoghi) trovato in possesso di gr. 9,838 di marijuana;

–          un 20enne (con precedenti per porto di armi e oggetti atti ad offendere, nonchè già sottoposto a F.V.O.) trovato in possesso di gr. 4,571 di hashish e gr. 0,315 di cocaina;

–          una 27enne (già segnalata in precedenza quale assuntrice di sostanze stupefacenti) trovata in possesso di gr. 0,919 di cocaina;

–          un 51enne (anch’egli già segnalato al Prefetto quale assuntore di stupefacenti) poiché trovato in possesso di gr. 0,170 di cocaina.

Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro; .sempre i militari del NORM della locale Compagnia, proponevano alla Questura di Frosinone, per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di via obbligatorio dal suindicato comune, tre persone di nazionalità rumena, un 40enne, un 28enne ed una 27enne, residenti nelle province di Ragusa e Pescara (tutti gravati da precedenti per reati contro il patrimonio e la persona). I prevenuti venivano controllati nei pressi di abitazioni isolate ubicate nel centro

.i militari della locale Stazione, traevano in arresto nella flagranza di reato LA MARRA Leandro, 26enne originario del luogo (già censito per analogo reato, nonchè reati di violenza sessuale, minacce, atti persecutori) per il reato di “evasione”. Il predetto, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal GIP del Tribunale di Roma, poichè tratto in arresto, in data 27 luglio 2017, presso il Reparto ostetricia del Policlinico Umberto I° di Roma nella flagranza del reato di violenza sessuale nei confronti di una infermiera, contravveniva alla predetta misura cautelare. Difatti, gli operanti, a seguito del predisposto servizio di controllo, accertatisi che l’uomo non era presente presso il luogo ove stava scontando la pena, si ponevano alla sua ricerca, rintracciandolo nel centro del comune suindicato.

Al termine delle formalità di rito, il prevenuto veniva tratto in arresto e tradotto presso l’abitazione di residenza nuovamente in regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima che sarà celebrato lunedì 12 novembre 2018; .i militari della stazione di Picinisco, deferivano in stato di libertà un 65enne del luogo, pensionato, ed un  33enne, residente in provincia di Roma, operaio (gravato da precedenti contro la persona e il patrimonio), rispettivamente per i reati di “violenza privata e minacce” e “violazione di domicilio”.

Gli operanti, intervenivano presso la proprietà dell’abitazione del 65enne, ove il 33enne, operario di una ditta di telecomunicazioni del capoluogo, si era introdotto arbitrariamente, per accedere ad un traliccio Telecom allo scopo di effettuare una riparazione. Il proprietario, infastidito dalla presenza dell’operaio, chiudeva il cancello carrabile della proprietà lasciando l’autovettura di servizio, in uso al 33enne, chiusa all’interno.

A seguito di ciò, l’operaio che accusava un malore, si portava all’esterno della proprietà, ove giungeva altresì il personale del 118, fatto intervenire dal predetto, che prestava all’uomo le cure del caso.

Nell’ambito della predisposta attività, venivano conseguiti i seguenti ulteriori risultati:

– nr. 57 persone identificate, di cui 5 stranieri;

– nr. 35 veicoli controllati;

– nr. 2  contravvenzioni al C.d.S.;

– nr. 5 persone controllate agli  arresti domiciliari;

– nr. 9 perquisizioni personali, veicolari e locali.

14 settembre 2018 0

Cassino: Torna l’appuntamento con il Cryptodrink. Tutto su Bitcoin e criptovalute

Di redazione

Secondo incontro CryptoDrink questa sera alle ore 18:00 presso il Symposio Context Cafè di via Tommaso Piano a Cassino. Torna, dunque, l’appuntamento per saperne di più di Bitcoin e Blockchain ma anche di Mining, delle Coin più importanti e di Trading Bot su intelligenza artificiale. Con l’occasione si festeggerà anche la neonata Associazione “CryptoHub” con lo scopo di : – Educare con diffusione della conoscenza del protocollo Bitcoin e promuovere la tecnologia Blockchain. -Condivisione per favorire la condivisione di materiale e risorse tra i membri dell’organizzazione. – Network creare una rete di universitari con diversi background così da favorire lo sviluppo di progetti legati alla Blockchain. Dopo il seguitissimo primo appuntamento, si passa dunque al secondo step con la presenza degli esperti relatori pronti a rispondere ad ogni domanda e curiosità sulle criptovalute e sulla diffusione massiccia a livello mondiale. Tutti al Symposio Context Cafè allora per essere aggiornati sulla moneta digitale, sulle ultime novità e sulle più disparate tematiche legate alle criptovalute.

20 agosto 2018 0

Frosinone, fine settimana di controlli intensificati su tutto il territorio provinciale

Di admin

CASSINO – Gli agenti della questura di Frosinone, nel corso del fine settimana, hanno effettuator su tutto il territorio provinciale una operazione di controllo intensificata.

La Squadra Volante del capoluogo ha segnalato al Prefetto un 28enne frusinate per detenzione di stupefacenti ad uso personale, mentre a Cassino, gli agenti, nell’ambito di specifici controlli inerenti alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, hanno contestato un illecito amministrativo ad un 30enne campano.

Particolare attenzione è stata posta, altresì, al controllo delle persone sottoposte alle misure degli arresti domiciliari o della sorveglianza speciale presso le loro abitazioni.

La presenza degli uomini in divisa è stata garantita anche su arterie a grande percorrenza e su strade cittadine.

Questi i risultati conseguiti dalla Polizia di Stato: 625 persone identificate, 231 veicoli controllati, 35 posti di controllo effettuati, con la contestazione di 30 infrazioni al Codice della Strada.

11 agosto 2018 0

Sagra del Prosciutto a Rocca D’Evandro. Tutto pronto per l’ edizione 34

Di redazione

ROCCA D’EVANDRO – Tutto pronto a Rocca D’Evandro per l’edizione numero 34 della sagra del prosciutto.

Se in città la calura estiva non dà tregua, nel finesettimana del dopo ferragosto, una gita fuoriporta nella cittadina al confine tra Lazio e Campania permette di conciliare far conciliare la ricerca di frescura e quella dei buoni sapori.

In località Mortola, i membri del circolo Federico Fellini organizzano la tanto attesa manifestazione. A partire dalle ore 19.00 dei giorni 18 e 19 agosto sarà possibile degustare ottimo prosciutto nella bella location che offre 800 posti a sedere.

Ad allietare le due serate tanta buona musica, per trascorrere due giorni di divertimento e buon cibo. Un appuntamento assolutamente da non perdere quello previsto a Rocca D’Evandro. Il prossimo fine settimana tutti a mangiare ottimo prosciutto e a scatenarsi con la musica dal vivo.

18 luglio 2018 0

Disinfestazione su tutto il territorio comunale nella notte di giovedì 19 luglio

Di redazionecassino1

CASSINO – Nella notte di giovedì 19 luglio 2018, a partire dalle ore 1.00 verranno effettuate su tutto il territorio comunale le operazioni di disinfestazione antilarvale ed adulticida che a causa delle avverse condizioni atmosferiche non sono state svolte nella notte di lunedì 16  Durante gli interventi i cittadini sono invitati a tenere chiuse le finestre, non lasciare indumenti e alimenti all’esterno e non sostare all’aperto.

Si precisa che l’intervento di disinfestazione è inteso a sanificare tutto il territorio comunale comprese le zone e vie adiacenti e circostanti le strade previste nell’elenco di seguito riportato:

Via Sferracavalli, ex Shell-Via Cimino, Via S. Domenico Vertelle, Via S. Leonardo Filieri-Via Falasca-Via Bonifica Falasca, Zona Exodus, Via Lago-Via Camarda, Via Case Nuove, Via Casarinelli -Coop. Caira, Via Orsaia-Via Caira-Via Terelle, Fraz. Caira tutta-zona IACP.Lungo Fiume da Caira al 5°ponte, Zona Chiesa Madre, P.zza S.Benedetto, Via Del Foro, Via Torricella, S. Silvestro, Via Marconi.

Zona Campo Sportivo-Zona Via Appia Nuova-Zona S.Cesareo, Zona Pietà-Via Campo Dei Monaci, Via Polledrera, Via Di Nallo; Coop. Cassino 90-Via Casilina Sud, Quartiere S. Bartolomeo, Via Cappella Morrone-Via Ai Patini, Zona Caserma Militare e Posta S. Bartolomeo, Via Selvotta -Via S. Antonino- S. Michele e Capod’Acqua, Via Tora-Via S. Pasquale-Via Marsella-Via Varlese – Via Pescarola; Via Bellini, Via Leopardi-Via Donizetti-Via Arno- Via Boccaccio-Via Verdi, Via E. De Nicola-P.zza De Gasperi- C.so Della Repubblica-P.zza Diaz, Via Varrone -Via Condotti-P.zza Marconi- P.zza Toti-P.zza Labriola-Via Arigni -Via S. Marco-Via Virgilio -V.Le Dante-Via Parini, Via Foscolo, Via Ariosto, Via Cavour, Via Pascoli. V.Le Europa, P.zza Restagno e zone limitrofe. Via V. Grosso, Via G.B. Vico, zona mercato coperto e aree circostanti, P.zza S. Giovanni, Via Degli Eroi, Via A. Aligerno, Via A. Desiderio, Via Mazzaroppi, Via C. Colombo, Via T. Campanella, Via XX Settembre, Via Abruzzi, Via Molise, Villa Comunale.

L’Assessore

Dana Tauwinkelova

25 maggio 2018 0

La puntura di Ultimo … a chi ha permesso tutto questo

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Un nigeriano richiedente asilo semina il panico all’ufficio postale di Frosinone, aggredisce un impiegato e manda all’ ospedale un carabiniere. Leggi

Ci sono voluti altri carabinieri per fermarlo, alcuni poi rimasti ugualmente contusi.

Quanto vale un carabiniere ferito? Poche ore di carcere. Il giorno dopo il nigeriano è stato scarcerato. Magari la prossima volta ci scapperà il morto. Magari un giorno la smetteranno di esporre la popolazione alla mercé di chi non ha niente da perdere”.

Ultimo 

26 aprile 2018 0

Tutto pronto per la sesta edizione del rally Terra di Argil,

Di admin

POFI – Ancora qualche giorno per iscriversi alla gara, ed inizierà il conto alla rovescia per la manifestazione della piccola città dei fiori della provincia di Frosinone. Quest’anno, la competizione promossa con passione dallo staff della Rally Game staccherà il cartellino della sesta edizione. Una crescita di anno in anno, quella del rally pofano, da semplice ronde, oggi è un rally nazionale con validità per il campionato regionale rally.

Il giorno 30 aprile, scadranno i termini per iscriversi al rally, ad oggi sono vari gli equipaggi che hanno dato adesione per partecipare alla seconda gara  della stagione 2018 in provincia di Frosinone. La Rally Game, quest’anno  ha mantenuto la formula “ dei due giorni” con le due  prove il sabato sera nei pressi del centro cittadino  di Pofi, poi domenica nove i tratti in programmi con tre prove da ripetere tre volte.

Confermate i tratti nei comuni di Pofi  denominato “ Le Fontane “ di chilometri 6,600 metri e di Castro Dei Volsci  “ Ezio Palombi” di circa sette chilometri. A questi, si aggiunge la novità, il tratto cronometrato di Arnara “ Le Sterpare” di circa 6 chilometri. Proprio con l’ingresso di quest’ultima ps  la gara assumerà il memorial di altri due rallysti Benedetto D’Avelli e Giuseppe Roma.

Tra gli iscritti figurano l’emiliano Marco Cappi, il veneto Lino Acco ed una folta schiera di piloti ciociari,  non sono esclusi altri equipaggi da fuori regione con le R5. Confermato il secondo trofeo Argil  associato ai vincitori delle varie classi, oltre che la lotteria abbinata alla gara.

23 marzo 2018 0

Ladri di Rolex, i tre riconosciuti da vittime mietute in tutto il Lazio

Di admin

CASSINO – La tappa cassinate sembra essere stata, per la banda dei Rolex, oltre che quella per loro fatale, anche l’ultima di un lungo percorso durante il quale i tre hanno mietuto vittime in diverse città. Piovono da tutto il Lazio le segnalazioni che riconoscono come autori di furti con destrezza, i tre cittadini rumeni arresti qualche giorno fa dai carabinieri di Cassino. Oltre ai due derubati nella città martire, altre persone, oltre che dalla stessa Cassino, anche da Frosinone e Roma, hanno riconosciuto tramite le foto diffuse dai carabinieri, gli autori raggiunti ed arrestati a Tor Vergata mercoledì scorso.

Un indagine lampo, quella compiuta dagli uomini del capitano Ivan Mastromanno, che ha inchiodato alle loro responsabilità Paun Leonard, 28enne, Mihai Moise Florian, 25enne e la donna Mihai Zinca 28enne.

Per i tre oggi è prevista la convalida ma il fascicolo che li riguarda sembra arricchirsi di ulteriori informazioni. Tutti i furti sarebbero stati messi a segno con le stesse modalità: richiesta di informazione, ringraziamento e stretta di mano con furto dell’orologio.

Ermanno Amedei

31 gennaio 2018 0

Cassino, Controlli capillari della Polizia di Stato su tutto il territorio

Di redazione

Il personale del Commissariato di Cassino, coadiuvato dalle unità cinofile della Polizia di Stato di Nettuno, ha effettuato numerosi controlli antidroga. I poliziotti hanno controllato una scuola superiore della citta di Cassino, la stazione ferroviaria e la villa comunale. Nel corso di tale attività un cittadino nigeriano è stato denunciato per rifiuto di fornire i documenti agli agenti. Una 53enne di Cassino, a seguito di un provvedimento di condanna da parte dell’Autorità Giudiziaria, è stata arrestata e sottoposta alla detenzione domiciliare. Anche il Reparto Prevenzione Crimine di Roma ha affiancato i poliziotti del Commissariato di Cassino: controllate 96 persone, elevate 2 contravvenzioni per violazione delle norme del cds e, in località Cerro Antico, sono state identificate ed allontanate 2 prostitute.