Tag: tutto

14 settembre 2018 0

Cassino: Torna l’appuntamento con il Cryptodrink. Tutto su Bitcoin e criptovalute

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Secondo incontro CryptoDrink questa sera alle ore 18:00 presso il Symposio Context Cafè di via Tommaso Piano a Cassino. Torna, dunque, l’appuntamento per saperne di più di Bitcoin e Blockchain ma anche di Mining, delle Coin più importanti e di Trading Bot su intelligenza artificiale. Con l’occasione si festeggerà anche la neonata Associazione “CryptoHub” con lo scopo di : – Educare con diffusione della conoscenza del protocollo Bitcoin e promuovere la tecnologia Blockchain. -Condivisione per favorire la condivisione di materiale e risorse tra i membri dell’organizzazione. – Network creare una rete di universitari con diversi background così da favorire lo sviluppo di progetti legati alla Blockchain. Dopo il seguitissimo primo appuntamento, si passa dunque al secondo step con la presenza degli esperti relatori pronti a rispondere ad ogni domanda e curiosità sulle criptovalute e sulla diffusione massiccia a livello mondiale. Tutti al Symposio Context Cafè allora per essere aggiornati sulla moneta digitale, sulle ultime novità e sulle più disparate tematiche legate alle criptovalute.

20 agosto 2018 0

Frosinone, fine settimana di controlli intensificati su tutto il territorio provinciale

Di admin

CASSINO – Gli agenti della questura di Frosinone, nel corso del fine settimana, hanno effettuator su tutto il territorio provinciale una operazione di controllo intensificata.

La Squadra Volante del capoluogo ha segnalato al Prefetto un 28enne frusinate per detenzione di stupefacenti ad uso personale, mentre a Cassino, gli agenti, nell’ambito di specifici controlli inerenti alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, hanno contestato un illecito amministrativo ad un 30enne campano.

Particolare attenzione è stata posta, altresì, al controllo delle persone sottoposte alle misure degli arresti domiciliari o della sorveglianza speciale presso le loro abitazioni.

La presenza degli uomini in divisa è stata garantita anche su arterie a grande percorrenza e su strade cittadine.

Questi i risultati conseguiti dalla Polizia di Stato: 625 persone identificate, 231 veicoli controllati, 35 posti di controllo effettuati, con la contestazione di 30 infrazioni al Codice della Strada.

11 agosto 2018 0

Sagra del Prosciutto a Rocca D’Evandro. Tutto pronto per l’ edizione 34

Di redazione

ROCCA D’EVANDRO – Tutto pronto a Rocca D’Evandro per l’edizione numero 34 della sagra del prosciutto.

Se in città la calura estiva non dà tregua, nel finesettimana del dopo ferragosto, una gita fuoriporta nella cittadina al confine tra Lazio e Campania permette di conciliare far conciliare la ricerca di frescura e quella dei buoni sapori.

In località Mortola, i membri del circolo Federico Fellini organizzano la tanto attesa manifestazione. A partire dalle ore 19.00 dei giorni 18 e 19 agosto sarà possibile degustare ottimo prosciutto nella bella location che offre 800 posti a sedere.

Ad allietare le due serate tanta buona musica, per trascorrere due giorni di divertimento e buon cibo. Un appuntamento assolutamente da non perdere quello previsto a Rocca D’Evandro. Il prossimo fine settimana tutti a mangiare ottimo prosciutto e a scatenarsi con la musica dal vivo.

18 luglio 2018 0

Disinfestazione su tutto il territorio comunale nella notte di giovedì 19 luglio

Di redazionecassino1

CASSINO – Nella notte di giovedì 19 luglio 2018, a partire dalle ore 1.00 verranno effettuate su tutto il territorio comunale le operazioni di disinfestazione antilarvale ed adulticida che a causa delle avverse condizioni atmosferiche non sono state svolte nella notte di lunedì 16  Durante gli interventi i cittadini sono invitati a tenere chiuse le finestre, non lasciare indumenti e alimenti all’esterno e non sostare all’aperto.

Si precisa che l’intervento di disinfestazione è inteso a sanificare tutto il territorio comunale comprese le zone e vie adiacenti e circostanti le strade previste nell’elenco di seguito riportato:

Via Sferracavalli, ex Shell-Via Cimino, Via S. Domenico Vertelle, Via S. Leonardo Filieri-Via Falasca-Via Bonifica Falasca, Zona Exodus, Via Lago-Via Camarda, Via Case Nuove, Via Casarinelli -Coop. Caira, Via Orsaia-Via Caira-Via Terelle, Fraz. Caira tutta-zona IACP.Lungo Fiume da Caira al 5°ponte, Zona Chiesa Madre, P.zza S.Benedetto, Via Del Foro, Via Torricella, S. Silvestro, Via Marconi.

Zona Campo Sportivo-Zona Via Appia Nuova-Zona S.Cesareo, Zona Pietà-Via Campo Dei Monaci, Via Polledrera, Via Di Nallo; Coop. Cassino 90-Via Casilina Sud, Quartiere S. Bartolomeo, Via Cappella Morrone-Via Ai Patini, Zona Caserma Militare e Posta S. Bartolomeo, Via Selvotta -Via S. Antonino- S. Michele e Capod’Acqua, Via Tora-Via S. Pasquale-Via Marsella-Via Varlese – Via Pescarola; Via Bellini, Via Leopardi-Via Donizetti-Via Arno- Via Boccaccio-Via Verdi, Via E. De Nicola-P.zza De Gasperi- C.so Della Repubblica-P.zza Diaz, Via Varrone -Via Condotti-P.zza Marconi- P.zza Toti-P.zza Labriola-Via Arigni -Via S. Marco-Via Virgilio -V.Le Dante-Via Parini, Via Foscolo, Via Ariosto, Via Cavour, Via Pascoli. V.Le Europa, P.zza Restagno e zone limitrofe. Via V. Grosso, Via G.B. Vico, zona mercato coperto e aree circostanti, P.zza S. Giovanni, Via Degli Eroi, Via A. Aligerno, Via A. Desiderio, Via Mazzaroppi, Via C. Colombo, Via T. Campanella, Via XX Settembre, Via Abruzzi, Via Molise, Villa Comunale.

L’Assessore

Dana Tauwinkelova

25 maggio 2018 0

La puntura di Ultimo … a chi ha permesso tutto questo

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Un nigeriano richiedente asilo semina il panico all’ufficio postale di Frosinone, aggredisce un impiegato e manda all’ ospedale un carabiniere. Leggi

Ci sono voluti altri carabinieri per fermarlo, alcuni poi rimasti ugualmente contusi.

Quanto vale un carabiniere ferito? Poche ore di carcere. Il giorno dopo il nigeriano è stato scarcerato. Magari la prossima volta ci scapperà il morto. Magari un giorno la smetteranno di esporre la popolazione alla mercé di chi non ha niente da perdere”.

Ultimo 

26 aprile 2018 0

Tutto pronto per la sesta edizione del rally Terra di Argil,

Di admin

POFI – Ancora qualche giorno per iscriversi alla gara, ed inizierà il conto alla rovescia per la manifestazione della piccola città dei fiori della provincia di Frosinone. Quest’anno, la competizione promossa con passione dallo staff della Rally Game staccherà il cartellino della sesta edizione. Una crescita di anno in anno, quella del rally pofano, da semplice ronde, oggi è un rally nazionale con validità per il campionato regionale rally.

Il giorno 30 aprile, scadranno i termini per iscriversi al rally, ad oggi sono vari gli equipaggi che hanno dato adesione per partecipare alla seconda gara  della stagione 2018 in provincia di Frosinone. La Rally Game, quest’anno  ha mantenuto la formula “ dei due giorni” con le due  prove il sabato sera nei pressi del centro cittadino  di Pofi, poi domenica nove i tratti in programmi con tre prove da ripetere tre volte.

Confermate i tratti nei comuni di Pofi  denominato “ Le Fontane “ di chilometri 6,600 metri e di Castro Dei Volsci  “ Ezio Palombi” di circa sette chilometri. A questi, si aggiunge la novità, il tratto cronometrato di Arnara “ Le Sterpare” di circa 6 chilometri. Proprio con l’ingresso di quest’ultima ps  la gara assumerà il memorial di altri due rallysti Benedetto D’Avelli e Giuseppe Roma.

Tra gli iscritti figurano l’emiliano Marco Cappi, il veneto Lino Acco ed una folta schiera di piloti ciociari,  non sono esclusi altri equipaggi da fuori regione con le R5. Confermato il secondo trofeo Argil  associato ai vincitori delle varie classi, oltre che la lotteria abbinata alla gara.

23 marzo 2018 0

Ladri di Rolex, i tre riconosciuti da vittime mietute in tutto il Lazio

Di admin

CASSINO – La tappa cassinate sembra essere stata, per la banda dei Rolex, oltre che quella per loro fatale, anche l’ultima di un lungo percorso durante il quale i tre hanno mietuto vittime in diverse città. Piovono da tutto il Lazio le segnalazioni che riconoscono come autori di furti con destrezza, i tre cittadini rumeni arresti qualche giorno fa dai carabinieri di Cassino. Oltre ai due derubati nella città martire, altre persone, oltre che dalla stessa Cassino, anche da Frosinone e Roma, hanno riconosciuto tramite le foto diffuse dai carabinieri, gli autori raggiunti ed arrestati a Tor Vergata mercoledì scorso.

Un indagine lampo, quella compiuta dagli uomini del capitano Ivan Mastromanno, che ha inchiodato alle loro responsabilità Paun Leonard, 28enne, Mihai Moise Florian, 25enne e la donna Mihai Zinca 28enne.

Per i tre oggi è prevista la convalida ma il fascicolo che li riguarda sembra arricchirsi di ulteriori informazioni. Tutti i furti sarebbero stati messi a segno con le stesse modalità: richiesta di informazione, ringraziamento e stretta di mano con furto dell’orologio.

Ermanno Amedei

31 gennaio 2018 0

Cassino, Controlli capillari della Polizia di Stato su tutto il territorio

Di redazione

Il personale del Commissariato di Cassino, coadiuvato dalle unità cinofile della Polizia di Stato di Nettuno, ha effettuato numerosi controlli antidroga. I poliziotti hanno controllato una scuola superiore della citta di Cassino, la stazione ferroviaria e la villa comunale. Nel corso di tale attività un cittadino nigeriano è stato denunciato per rifiuto di fornire i documenti agli agenti. Una 53enne di Cassino, a seguito di un provvedimento di condanna da parte dell’Autorità Giudiziaria, è stata arrestata e sottoposta alla detenzione domiciliare. Anche il Reparto Prevenzione Crimine di Roma ha affiancato i poliziotti del Commissariato di Cassino: controllate 96 persone, elevate 2 contravvenzioni per violazione delle norme del cds e, in località Cerro Antico, sono state identificate ed allontanate 2 prostitute.

11 gennaio 2018 0

Rifiuti da Roma, il sindaco di Cassino: “Pronti a tutto per impedire altri arrivi”

Di admin

CASSINO – “La riorganizzazione della gestione dei rifiuti sul territorio in considerazione, soprattutto, delle gravi criticità ambientali che rischiano di compromettere la salute dei cittadini, ha imposto a noi Sindaci, durante l’assemblea dei primi cittadini della Società Ambiente Frosinone del 28 giugno 2017 di richiedere e poi ottenere di non rinnovare tutti i contratti in essere per lo smaltimento dei rifiuti di Roma. Un risultato straordinario per il territorio che aveva ribadito la nostra volontà di non diventare la pattumiera della Capitale. Una volontà che tuttora è in essere e che siamo disposti a mantenere con tutti i mezzi a noi disponibili. Non possiamo permettere che una città come Roma possa risolvere le sue emergenze scaricando ulteriori criticità sui territori altrui. Siamo pronti a tutto pur impedire un nuovo arrivo di rifiuti”.

Lo ha dichiarato in una nota il Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

“Non possiamo permetterci di buttare all’aria quanto si era stabilito nella scorsa assemblea, perché così facendo andremo in primis contro le esigenze e le richiese dalla popolazione. Ricordo, infatti, che nell’assemblea di giugno stabilimmo che dal 31 dicembre 2017, data di scadenza degli ultimi accordi, l’impianto di Colfelice non avrebbe smaltito piú nessun rifiuto che non sia stato prodotto in provincia di Frosinone. Purtroppo, mi spiace constatare che all’01.01.18 che l’ex capo segreteria dell’Assessore all’Ambiente, Buschini, messo alla guida della Saf non ha mantenuto l’impegno permettendo la lavorazione di altro materiale proveniente da Roma. Questa è, ahinoi, la metodologia, di lavoro da parte del Partito Democratico e del centrosinistra che fa tutto tranne tutelare i cittadini del Lazio Meridionale.

Noi siamo pronti a mobilitarci e a manifestare, sicuramente con il sostegno della popolazione, per opporci fattivamente contro chiunque vorrà aprire le porte della Saf ai rifiuti provenienti dalla Capitale. Perché quello che accade a Roma non è un’emergenza vera e propria ma un retaggio della mancata programmazione e di una gestione poco attenta.

Come ho già avuto modo di dire la situazione ambientale sul territorio del Lazio Meridionale è severamente compromessa, non sto a qui ad elencare le motivazioni, le conosciamo tutti. E’ da qui che dobbiamo ripartire e scongiurare altri disastri.

La gestione dei rifiuti sul territorio deve essere sempre piú trasparente, consona alle esigenze dei comuni del territorio ed attenta a quelle posso essere i risvolti sulla salute dei cittadini”. Ha concluso il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro.

6 dicembre 2017 0

Roccasecca, tutto pronto per la Festa del Broccoletto dell’8 dicembre

Di redazionecassino1
Roccasecca – Tutto pronto a Roccasecca per uno degli appuntamenti più attesi: la festa del broccoletto, dedicata ad una delle tipicità più gustose del territorio. L’evento è in programma il prossimo 8 dicembre, in via Roma ed è organizzato dalle attività commerciali della cosiddetta piazza Longa, con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Frosinone, del Comune di Roccasecca, della XV Comunità Montana Valle del Liri e dell’Unione Cinquecittà. La manifestazione prenderà il via alle ore 12 e saranno allestiti ben 13 stand gastronomici, dove verranno cucinate e si potranno gustare bere e proprie prelibatezze. Arricchiranno la giornata mercatini, musica, animazione, l’accensione delle luci natalizie da parte del Comune di Roccasecca e l’inaugurazione del tradizionale presepe nel Vicolo Giovinazzi. Protagonista indiscusso della giornata sarà ovviamente il broccoletto: non mancherà la famosa “frionza”, la pizzella fritta condita con broccoli, il babbà rustico con broccoli, provola e salsiccia, la zuppa di broccoli e fagioli con crostini, le lasagne con i broccoli, e infine la tipica salsiccia locale sempre accompagnata dal gustoso ortaggio. A completare l’offerta culinaria, si potranno trovare inoltre caldarroste, birra artigianale, vino novello, dolci secchi, frittelle dolci e quanto di meglio può offrire la gastronomia tipica roccaseccana. La festa che si prolungherà fino all’ora di cena e sarà l’avvio del natale per la città di San Tommaso.  “Stiamo facendo uno sforzo grandissimo – spiegano gli organizzatori che hanno dato vita all’associazione Commercianti della Piazza Longa – Antica Terra di Lavoro – abbiamo messo in piedi una manifestazione con tante novità e iniziative, proprio per valorizzare il broccoletto e un suggestivo angolo della nostra città come è appunto il Centro Storico. L’invito è quello di partecipare, sarà un modo per gustare ottimi piatti e per divertirsi”. Per chi lo vorrà, sono a disposizione le guide dell’associazione Pama per la visita guidata al Parco Archeologico dei Conti D’Aquino.