Spaccio di stupefacenti in altomolise, giovane pusher in manette

3 Agosto 2011 Off Di Ermanno Amedei

Stretta repressiva al fenomeno dello spaccio in terra Altomolisana che ormai non è più indenne dal consumo delle droghe da parte dei giovani.
I militari della locale Compagnia dell’Arma di Agnone, nel contesto dei servizi finalizzati ad infrenare l’attività illecita dello spaccio di stupefacenti, nella tarda serata di ieri hanno tratto in arresto un giovane 24enne che già da qualche tempo i militari tenevano d’occhio. E nonostante a metà luglio gli erano state sequestrate da parte dell’Arma alcune dosi di hashish con la denuncia in stato di libertà all’A.G. del capoluogo Pentro, stavolta il personale operante lo ha bloccato dopo aver ceduto alcuni grammi della stessa sostanza ad un coetaneo del capoluogo provinciale dietro pagamento di un concordato corrispettivo.
L’immediato controllo scattato, di conseguenza nell’abitazione, ha consentito di rinvenire bilancino di precisione, materiale di confezionamento per le dosi da smerciare, una piccola riserva della sostanza stupefacente ed una cospicua somma contante di denaro frutto dell’illecita attività, il tutto ovviamente sottoposto a sequestro.
Il giovane è stato quindi associato presso il reclusorio di via Ponte San Leonardo di Isernia con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.