A 16 anni minaccia di gettarsi di sotto in piazza a Gaeta, carabinieri lo convincono a scendere

18 Febbraio 2014 Off Di Ermanno Amedei

Ha approfittato di un attimo di distrazione della madre per salire al piano superiore della sede della Croce Rossa di Gaeta, dove madre e figlio si erano recati per ottenere un aiuto, e ha minacciato di gettarsi di sotto. Si tratta del gesto di un ragazzo di 16 anni autistico che questa mattina alle 10, ha generato attimi di paura. Quando è stato visto in bilico sul balcone, qualcuno ha avvisato i vicini carabinieri e due militari del nucleo operativo, hanno, con pazienza, stabilito prima un contatto e poi, con altrettanta pazienza sono riusciti a far desistere il giovane da quel gesto. Rientrato dal balcone è stato accompagnato dagli stessi carabinieri al sicuro e poi a fare colazione in un vicino bar prima di essere affidato alle cure degli operatori del 118 per un necessario ricovero obbligatorio.

Condividi