L’assemblea della Federazione Nazionale della Sicurezza di Rieti ha rinnovato il direttivo

L’assemblea della Federazione Nazionale della Sicurezza di Rieti ha rinnovato il direttivo

17 Febbraio 2017 Off Di Ermanno Amedei

Rieti – Ieri mattina presso l’Aula Magna del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, alla presenza del Segretario Regionale FNS CISL Lazio, Massimo Vespia e del Segretario Provinciale FNS CISL di Roma Capitale e Rieti, Riccardo CIOFI, si è svolta l’Assemblea congressuale per l’elezione del Coordinatore e dei Componenti del Direttivo della S.A.S (Sezione Aziendale Sindacale) della Federazione Nazionale della Sicurezza della CISL Rieti. Sono stati eletti dagli iscritti: il Vigile Coordinatore, Massimo RINALDI ,in qualità di Coordinatore della SAS e Giovanni BASENGHI(VVF), Mauro LEONI (VVF), Marcello PARISI (VVF),Stefano ZANGARA (VVF) e Federica PETRELLI (Polizia Penitenziaria) in qualità di Componenti del Direttivo SAS della FNS CISL di Rieti. Nominati anche i tre Delegati al prossimo Congresso della FNS CISL di Roma-Rieti: Massimo RINALDI (VVF), Giovanni BASENGHI (VVF) e Federica PETRELLI (Polizia Penitenziaria). Come è noto – la Federazione Nazionale della Sicurezza CISL, è l’organizzazione maggiormente rappresentativa a livello nazionale, regionale e locale. Si tratta di un caso unico nel panorama sindacale del comparto sicurezza e del soccorso pubblico: una scommessa lanciata ben otto anni fa, e che oggi si appresta a rilanciare la validità di tale scelta, orientata ad assicurare ai lavoratori appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Penitenziaria di essere adeguatamente rappresentati da un Sindacato moderno, dinamico ed attivo, dotato di autonomia ed indipendenza.
Nel corso dell’assemblea, è stato aperto un dibattito attraverso il quale sono state affrontate le problematiche delle categorie. In particolare, i Vigili del Fuoco soffrono di criticità legate alla scarse risorse messe a disposizione dei lavoratori di settori strategici e che traducono in drastici tagli alle pensioni, al blocco dei turn over e dei contratti di lavoro e al dimezzamento dei finanziamenti diretti a garantire i servizi ai cittadini. La FNS CISL di Rieti, grazie al rinnovo degli organismi sindacali, saprà come del resto ha sempre fatto, portare avanti i diritti e le tutele dei lavoratori della sicurezza e del soccorso pubblico, poiché solidarietà, lavoro e sviluppo resteranno ancora i punti di riferimento centrali e inalienabili di un sindacato e di una CISL che hanno ancora molto da dire .

Condividi