Denunciati dalla polizia due cittadini campani in possesso di merce di dubbia provenienza

Denunciati dalla polizia due cittadini campani in possesso di merce di dubbia provenienza

13 Dicembre 2017 Off Di Felice Pensabene

Frosinone – Nell’ambito di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati predatori e inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché microcriminalità in genere, la Squadra Volante della Questura ferma un’utilitaria con a bordo conducente e passeggero.

Nel corso del controllo documentale i due, entrambi 47enni e residenti in provincia di Salerno,  con precedenti di polizia, mostrano insofferenza.

La circostanza desta sospetto negli agenti che decidono di procedere a perquisizione veicolare.

Rinvenute due targhe “prova” riportanti stessi numeri di immatricolazione.

Scatta la denuncia.

Ma i  due campani, per i quali è stato anche proposto il Foglio di Via Obbligatorio dal comune del capoluogo, dovranno presentare  le fatture  relative all’acquisto di 10 scatole di vino per un valore complessivo di 1.600 euro e un IPhone.

Della merce, infatti,  i due non hanno saputo fornire notizie riguardanti la provenienza.