Fatto a pezzi e chiuso in due buste: ritrovato il corpo di Capirchio

Fatto a pezzi e chiuso in due buste: ritrovato il corpo di Capirchio

23 Marzo 2018 Off Di Ermanno Amedei

VALLECORSA – Fatto a pezzi, chiuso in due buste e gettato in un dirupo in località Ambrifi a Lenola.

Questa è stata la fine che ha fatto Armando Capirchio, l’allevatore 58enne di Vallecorsa scomparso il 23 ottobre dello scorso anno. I carabinieri, a dicembre, hanno arrestato per il suo omicidio un altro allevatore della zona, il 51enne Michele Cialei. Certi che ad ucciderlo fosse stato il 51enne, mancava, però, il corpo della vittima.

Per questo sono proseguite le indagini dei militari a cui si sono affiancate ulteriori ricerche nella zona in cui era scomparso, estendendole anche a Lenola. Oggi, anche con l’ausilio dei vigili del fuoco, e del Cai di Frosinone, il corpo è stato rinvenuto.

Ermanno Amedei

Condividi