Truffa da 10mila euro per rivenditori di telefonini, denunciati due campani

Truffa da 10mila euro per rivenditori di telefonini, denunciati due campani

10 Dicembre 2018 Off Di Felice Pensabene

CASSINO – Operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di  servizi  di vigilanza stradale  nel tratto di competenza sull’Autostrada del Sole, nei pressi del chilometro 661 della carreggiata sud ( territorio del comune di Aquino ), procedevano al fermo di una vettura Lancia Ypsilon, di colore grigio con due persone a bordo.

L’auto  risultava noleggiata presso una Società con sede a Potenza.

Identificati gli occupanti: entrambi campani; il conducente  mostrava il biglietto di entrata dal Casello di Genova Ovest,.

Le spiegazioni fornite risultavano discordanti; inoltre da accertamenti presso la Banca Dati emergevano per entrambi pregiudizi di polizia.

Si procedeva a perquisizione personale e veicolare.

Il controllo effettuato permetteva di rinvenire diverse buste in plastica nascoste nell’abitacolo e  contenenti telefoni marca IPHONE e relativi scontrini /finanziamento per un valore di circa 10000,00 (diecimila euro).

La merce rinvenuta risultava essere stata acquistata il 5 e 6 dicembre con finanziamenti di cui i convenuti non davano contezza e risultavano essere stati effettuati  a Genova, Novi Ligure, Montebello D/B (PV) e in altri centri del Nord Italia, zone compatibili con quelle percorse dai controllati.

Il tutto viene sequestrato e messo a disposizione dell’A.G. per i successivi adempimenti.

Alla luce di quanto emerso i fermati venivano deferiti all’A.G. per il reato di truffa in concorso e sostituzione di persona poiché la merce risultava essere stata acquistata con finanziamenti intestati a due persone diverse dai fermati come da accertamenti effettuati, fisicamente esistenti.