Il Prefetto reintgra il sindaco di Cervaro, ma D’Aliesio si autosospende

Il Prefetto reintgra il sindaco di Cervaro, ma D’Aliesio si autosospende

19 Giugno 2019 0 Di felice pensabene

 

CERVARO – Revocata dal prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli, la sospensione dalla carica di sindaco di Cervaro al dottor Angelo D’Aliesio. Il primo cittadino, tuttavia, ha deciso di autosospendersi fino a quando la sua posizione non sarà chiarita. “Pur esprimendo grande soddisfazione per la decisione del Prefetto di Frosinone – scrive D’Aliesio in una nota – di revoca della sospensione dalla carica di Sindaco del Comune di Cervaro, ho comunque intrapreso la sofferta decisione di autosospendermi. Tale scelta – prosegue il sindaco D’Aliesio –  dettata anche dal profondo rispetto nei confronti della magistratura, perdurerà fino a quando non sia pienamente chiarita la mia assoluta estraneità ai fatti. Non ho deciso di dimettermi dalla carica di Sindaco perché nutro altrettanto rispetto per la cittadinanza di Cervaro che, democraticamente, mi ha eletto”.

 

Il sindaco era stato arrestato due settimane fa dai Carabinieri Forestali di Frosinone nell’ambito dell’indagine “Malaffare”. E’ indagato, a vario titolo, insieme ad altri due amministratori, al tecnico comunale, all’imprenditore Alfredo Coratti e due cittadini di corruzione, turbativa d’asta e voto di scambio.