Frosinone: arrestato a Roccasecca usuraio vicino a Casalesi, applicava tassi 200 per cento

Frosinone: arrestato a Roccasecca usuraio vicino a Casalesi, applicava tassi 200 per cento

27 Aprile 2020 Off Di Redazione

Un uomo di Roccasecca, ritenuto personaggio vicino al clan dei Casalesi, è stato arrestato dai carabinieri su disposizione del Gip del tribiunale di Cassino.

L’uomo è ritenuto responsabile dei reati di usura ed estorsione in danno di due imprenditori della Provincia, il primo operante nel settore della ristorazione e il secondo in quello del commercio delle autovetture.

A fronte dei diversi prestiti avuti nel tempo, alle due vittime veniva applicato un tasso di interessi pari al 20 per cento mensili e quindi oltre il 200 per cento annui. I carabinieri comandati dal colonnello Fabio Cagnazzo e dal Capitano Ivan Mastromanno, stanno inoltre procedendo nei confronti dell’indagato con il sequestro preventivo di un ingente somma di denaro nonché di beni e altre utilità in suo possesso pari agli interessi fino ad oggi percepiti dall’usuraio.

Condividi
  • 131
    Shares