Cassino risponde all’appello di Stazzema: adesione all’Anagrafe antifascista

Cassino risponde all’appello di Stazzema: adesione all’Anagrafe antifascista

5 Febbraio 2021 Off Di Redazione

“Tutti i cittadini hanno la possibilità di firmare il progetto di legge di iniziativa popolare: “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti” presso gli uffici del Comune di Cassino in piazza De Gasperi – dichiara il sindaco di Cassino Enzo Salera.

Abbiamo accolto con decisione la proposta arrivata da POP Cassino con Claudio Donatelli e Alberta Valente che hanno proposto che il Comune di Cassino, città martire e città che più di ogni altro ha sofferto la distruzione della guerra scatenata dal nazismo e dal fascismo, si faccia parte attiva per la costruzione di questa legge popolare. Il progetto di legge, infatti, è stato presentato dal sindaco di Stazzema (Lu), Maurizio Verona, che è anche presidente del comitato promotore “Anagrafe Antifascista”. Sono molto legato a Stazzema avendovi partecipato lo scorso anno alla importante manifestazione che ricordava l’eccidio nazista di Sant’Anna di Stazzema. E sono dunque particolarmente orgoglioso di fare in modo che il Comune di Cassino possa collaborare realmente per la costruzione di questa legge.
Può sembrare una legge che guarda al passato ma purtroppo non lo è. Sono tanti i casi di rigurgiti neofascisti nei nostri giorni che puntano a mettere in discussione addirittura la Shoah e a riproporre gli estremismi e le intolleranze verso gli ebrei o verso le persone di colore o di altra etnia, o verso chi professa un altro rito religioso; intolleranze che arrivano da un tempo lontano ma che crescono sempre di più all’interno di larga parte della nostra società anche nella nostra città, come purtroppo abbiamo visto negli scorsi mesi.” Conclude il sindaco di Cassino Enzo Salera.
I cittadini residenti, iscritti nelle liste elettorali del Comune, possono presentarsi – muniti di un documento di riconoscimento – presso gli uffici della Segreteria Generale del Comune di Cassino per firmare questa proposta di legge.
La raccolta firme proseguirà fino al 30 marzo 2021.

Condividi
  • 6
    Shares