Tag: fiume

7 Ottobre 2019 0

Cade nel fiume Tevere, salvato 63enne

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ROMA – Il corpo di un uomo, all’alba di questa mattina, è stato visto cadere nel fiume Tevere  a Roma altezza Ponte dell’Industria da Ponte Testaccio.

La segnalazione è arrivata alle 6.30 circa e sul posto sono intervenute le squadre di sommozzatori dei vigili del fuoco che in pochi minuti sono riuscirti a recuperare l’uomo, un italiano di 66 anni, in stato di ipotermia, per poi affidarla alle cure mediche del personale del 118.

Tra le possibili cause anche quella del tentativo, per fortuna non riuscito, del suicidio.

4 Ottobre 2019 0

Ripuliti gli argini del fiume Gari a Cassino, sindaco e assessore: “Livello acqua già calato di mezzo metro”

Di Ermanno Amedei

CASSINO – “Dopo la giornata di volontariato Plastic free organizzata nella villa comunale lo scorso week end, con alcune associazioni del territorio, per rimuovere dal fiume i rifiuti abbandonati, l’attività di pulizia del Gari nella villa comunale prosegue grazie al fondamentale intervento della Regione Lazio”.

Lo si legge in una nota stampa a firma del Sindaco Enzo Salera e dell’Assessore Emiliano Venturi. “La Direzione regionale Lavori Pubblici Risorse Idriche e Difesa del Suolo da qualche giorno ha avviato i lavori di messa in sicurezza idraulica del fiume Gari. Tali lavori stanno interessando in questi giorni il tratto urbano del fiume Gari, successivamente si procederà più a valle per effettuare interventi di manutenzione lungo il corso d’acqua. I lavori hanno permesso già da subito di abbassare di quasi mezzo metro (50 cm circa) il livello del fiume che nella parte sotterranea delle corso d’acqua sta producendo numerosi danni alle strutture dei fabbricati. Gli alberi, i rami spezzati e in parte anche i rifiuti che sono stati buttati in maniera irresponsabile nel fiume nel corso di questi anni, hanno creato un vero effetto diga che ha innalzato il livello del fiume. Tra i rifiuti rinvenuti bottiglie di Plastica, barre di ferro, mattonelle e anche qualche elettrodomestico. Ringraziamo la regione Lazio e il geom Carcione, della direzione lavori pubblici e difesa suolo, per aver avviato questa importante opera di manutenzione del corso d’acqua e soprattutto per eliminare quelle situazioni di pericolo venutesi a creare per l’assenza di un lavoro costante di manutenzione del fiume Gari. L’occasione è servita anche ad individuare alcuni alberi e rami secchi segnalateci da molti cittadini che frequentano la villa comunale e che sono potenzialmente pericolosi per tutti coloro che frequentano abitualmente il più importante polmone verde della città”.
24 Luglio 2019 0

Un ponte abusivo sul fiume Aniene a Trevi nel Lazio, denunciato un 58enne

Di Ermanno Amedei

TREVI NEL LAZIO – I carabinieri di Trevi nel Lazio, hanno denunciato in stato di libertà  per “distruzione e alterazione di bellezze naturali, violazione al codice dei beni culturali e del paesaggio in area sottoposta a vincolo paesaggistico” un 58enne del luogo, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio.

I militari della compagnia di Alatri hanno accertato che l’uomo, nel Comune di Trevi nel Lazio, località Comunacquè, sita all’interno del parco regionale dei monti Simbruini (zona questa sottoposta a vincolo sismico, idrogeologico, paesaggistico e tutela delle acque), aveva realizzato, senza alcuna autorizzazione, un ponte in ferro e legno della lunghezza di circa 11 metri al fine di collegare due sponde del fiume Aniene. Il manufatto è stato posto sotto sequestro in attesa della bonifica dell’intera area interessata.

13 Giugno 2019 0

Esce di casa per andare a lavorare, operaio trovato morto nel fiume Liri

Di Ermanno Amedei

ISOLA LIRI – E’ scomparso lunedì mattina dopo essere uscito di casa alle 4 per andare al lavoro in fiat a Fiedimonte San Germano. L’operaio, residente ad Isola del Liri, è salito su un pullman della Cotral ma dopo pochi minuti ha chiesto all’autista di scendere alla fermata in via Napoli, alla periferia della cittadina ciociara, dileguandosi nel nulla.

Nel pomeriggio, non vedendolo rientrare, con il cellulare spento, non avendolo visto arrivare sul luogo di lavoro, la moglie si recava presso la Stazione carabinieri di Isola del Liri per segnalarne la scomparsa.

Immediatamente sono partite le ricerche, coordinate dai Carabinieri, con l’ausilio dei vigili del fuoco, unità cinofile e protezione civile. L’attività si è protratta senza sosta sino alla tarda mattinata di oggi, quando i reparti “fluviali” dei VV.FF. hanno rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo, in un’ansa del fiume Liri, in agro di Isola. Si ipotizza l’insano gesto. I Carabinieri stanno vagliando tutte le ipotesi, di concerto con L’ A.G. di Cassino, costantemente aggiornata.

9 Maggio 2019 0

Donna si lancia nel fiume a Cassino, ritrovato il corpo di Liliana

Di Ermanno Amedei

CASSINO – Ritrovato il corpo di Liliana. Dopo quasi 10 giorni di ricerche, questa sera alle ore 20,30 il personale deo Vigili del Fuoco ha rinvenuto nell’alveo del fiume Gari a Sant’Angelo in Theodice, nel territorio di Cassino, il corpo senza vita della Signora Liliana Mignanelli, lo donna era sta vista il 30 Aprile lanciarsi nelle acque del fiume. Le ricerche sono state molto impegnative a causa della tortuosità del fiume e della presenza di vegetazione nell’alveo. Durante il corso delle operazioni sono stati ispezionati 23 km di asta fluviale, raggiungendo anche la diga di Suio ed è stato necessario l’impiego dei nuclei specialistici dei sommozzatori e del soccorritori fluviali. La salma è ora a disposizione dell’AG per gli accertamenti del caso.

30 Aprile 2019 0

Cassino, donna nel fiume Gari a Sant’Angelo: ricerche in corso

Di Ermanno Amedei

CASSINO – I vigili del fuoco del distaccamento di Cassino sono impegnati nella ricerca di una persona che, da segnalazioni ancora da verificare, sarebbe stata vista cadere nel fiume Gari che attraversa il territorio di Sant’Angelo in Theodice a Cassino.

La donna sarebbe stata vista travolta dalle acque nei pressi del Ponte delle Quattro Battaglie poco prima delle 16 e da lì si stanno coordinando le ricerche per stabilire l’attendibilità della notizia.

Le ricerche si spingono a valle del punto indicato come ultimo avvistamento dato che la corrente è molto forte e sarebbe capace di spingere a valle, anche per chilometri, il corpo di una persona. Sul posto i vigili del fuoco stanno facendo arrivare una squadra di fluviali dotata di gommone.

Ermanno Amedei

30 Novembre 2018 0

Il fiume Sacco torna a schiumare, paura e rabbia a Ceccano

Di Ermanno Amedei

CECCANO – Il fiume Sacco torna a ricoprirsi di schiuma. Il fenomeno ormai è tristemente noto in particolar modo a Ceccano dove il corso d’acqua attraversa il centro della cittadina.

Già sabato la superficie dell’acqua si era ricoperta della densa schiuma che in alcuni punti creava cumuli bianchi e inquietanti.

L’intervento del Prefetto ha assicurato la popolazione che le istituzioni stavano lavorando e alcuni giorni fa è stato sequestrato un ex opificio ormai in disuso situato non molto lontano dal fiume e nel cui interno sono accumulate grosse quantità di saponi liquidi, tra detergenti ed ammorbidenti.

Nel mentre si indaga che la struttura sequestrata possa essere o meno la fonte dell’inquinamento, ieri sera il fenomeno si è nuovamente riproposto allarmando nuovamente i ceccanesi.

Ermanno Amedei

27 Novembre 2018 0

Schiuma nel fiume Sacco a Ceccano, sequestrato capannone con saponi

Di Ermanno Amedei

CECCANO – Una discarica abusiva è stata individuata e sequestrata dai carabinieri forestali del Nipaf a Ceccano.

I Forestali e gli agenti della polizia provinciale hanno indagato in seguito a evidenti casi di inquinamento del fiume Sacco e nel corso di tali indagini sono risaliti ad un capannone industriale di circa 5mila metri quadrati in evidente stato di abbandono. Sia nella struttura che nell’area circostante sono stati rinvenuti ingenti quantità di rifiuti speciali pericolosi e non stoccati abusivamente al fine di allestire una vera e propria discarica abusiva destinata allo smaltimento illecito. Tra i rifiuti vi erano imballaggi di plastica usati per contenere saponi, detergenti ed ammorbidenti e numerosi contenitori pieni di scaglie di plastica in parte bruciati.

All’eterno del capannone, sul lato del fiume Sacco, vi erano numerose piccole cisterne da un metro cubo contenenti, o che avevano contenuto detergenti ed ammorbidenti. Alcune delle cisternette lasciano uscire il contenuto convogliato in canaline di scolo che si ipotizza fosse convogliato verso il fiume Sacco. Le analisi sui campioni servirà ad accertare se fosse quella sostanza a produrre la schiuma sul fiume che tanto ha allarmato le popolazioni nei giorni scorsi. L’intero sito è stato sequestrato.

Ermanno Amedei 

3 Novembre 2018 0

Maltempo, allerta gialla nel Lazio. Fiume Liri osservato speciale

Di Ermanno Amedei

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali a seguito di precipitazioni previste dalla tarda mattinata di domani, domenica 4 novembre e per le successive 24-36 ore su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Roma, Bacini Costieri sud e Bacino del Liri”. Lo comunica in una nota la Protezione civile del Lazio. “Attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente ha diffuso l’allerta del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555”.

1 Agosto 2018 0

Ritrovato nel fiume Sacco il corpo della 61enne scomparsa ieri sera a Pastena

Di Ermanno Amedei

PASTENA – Il corpo di una donna è stato ritrovato questa mattina nell’alveo del fiume Sacco durante le ricerche per la signora scomparsa ieri sera da Pastena. I vigili del fuoco di Frosinone, dalle 8 di ieri sera, erano sulle tracce di una donna di 61 anni di Pastena,

Maria Catallo di cui non si avevano più notizie dal primo pomeriggio. Le ricerche si sono concentrate nella zona che solitamente frequentava e questa matti è stato rinvenuto quello che sembra essere il suo corpo. Alle ricerche hanno partecipato anche i carabinieri della compagnia di Pontecorvo.

Ermanno Amedei

Foto repertorio