Tag: primavera

28 Maggio 2010 0

Torneo di Primavera: Marzanello, Niemoslive, S. Giorgio e Volkswagen Cassino le quattro semifinaliste

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cominciano a delinearsi le ‘prime della classe’ nel torneo di Primavera. Sono, infatti, due le squadre che si contendono il primato in classifica del girone ‘A’ del torneo: Marzanello con dodici punti e Niemoslive ’99 a quota nove. Entrambe le formazione hanno vinto i rispettivi confronti con il punteggio di 2 a 0. Marzanello supera, in casa, Friends for Football e Niemoslive’99 batte Veronique Cafè, in trasferta. Stessa situazione nel girone ‘B’ dove in vetta alla classifica troviamo Volkswagen Cassino (nella foto) a dodici punti, seguita, a quota nove, da S. Giorgio 1996. Quest’ultima compagine supera, 2 a 3, Parrocchia S. Lucia sul terreno proprio di questa, mentre la formazione cassinate batte con un sonoro 9 a 4, Pro Loco Terelle. Delineate, quindi, le quattro semifinaliste del torneo che si scontreranno fra loro con il sistema ‘incrociato. La seconda del girone ‘A’ contro la prima del girone ‘B’ e viceversa. Saranno quindi di fronte, il prossimo 29 maggio, S. Giorgio 1996 e Marzanello, nella prima semifinale, e Niemoslive contro Volkswagen Cassino. Intanto sempre il 29 maggio, con inizio alle ore 16, si svolgerà allo stadio ‘G. Salveti’ di Cassino la finale della Golden Cup che vedrà  di fronte Cassino Doc e AM Calcio Piedimonte.

19 Maggio 2010 0

Torneo di Primavera, Marzanello in testa alla classifica nel girone ‘A’

Di felice pensabene

Ancora una vittoria, questa volta in trasferta, per Marzanello (nella foto)  nel  Torneo ‘Primavera’ 2010. La formazione campana, infatti nella quarta giornata del girone ‘A’, ha battuto per 1 a 2 Niemoslive ’99 portandosi da sola in vetta alla classifica con nove punti. Tre punti preziosi anche per Veronique Cafè, che vince in trasferta, 0 a 3, su Valvori. Vedremo se nel turno successivo questa formazione riuscirà a fare ulteriori passi in avanti nella classifica visto l’impegno contro una formazione agguerrita e ostica come Niemoslive ’99. Nell’altro girone, ‘B’, continua la marcia di Volkswagen Cassino, che battendo San Giorgio 1996, peraltro proprio sul terreno di questo, se pur di misura 0 a 1, si porta con nove punti da sola al comando della classifica. Nell’altro incontro, invece, Parrocchia S. Lucia, con un perentorio 2 a 4, ottenuto sul terreno del Vairano Scalo, proprio ai danni di questa formazione, fa un passo avanti nella classifica agguantando tre punti preziosi e condannando la squadra campana al fondo della classifica ancora a zero punti. Sarà importante vedere se Parrocchia S. Lucia, nel prossimo turno, riuscirà a mantenere il ritmo e a scalare ancora la classifica. Non sarà un’impresa facile, vista la formazione con cui sarà impegnata, S. Giorgio 1996, che a sua volta dovrà ‘fare punti’ per rimanere ancorata alla testa della classifica evitando di perdere terreno con l’attuale capolista: Volkswagen Cassino impegnata a sua volta con Pro Loco Terelle.

12 Maggio 2010 0

Torneo di Primavera: gli scontri diretti incoroneranno le squadre leader dei gironi

Di felice pensabene

E’ ormai giunto alla terza giornata il Torneo di Primavera e già si cominciano a delineare con chiarezza le squadre che cercano di imporsi nella competizione. Nel girone ‘A’ tre squadre a punteggio pieno. Viaggiano, infatti, a sei punti in classifica Marzanello, Friends for Football e Niemoslive’99, quest’ultima ferma per il turno di riposo. La formazione campana, Marzanello, vince in trasferta sul terreno del Veronique Cafè, con un punteggio che non lascia adito a dubbi sulla reale consistenza tecnica e agonistica della squadra campana. Il risultato di 3 a 9 ottenuto in trasferta ai danni della formazione di Piedimonte è sufficientemente eloquente e giustifica il primo posto in classifica. Appaiato a sei lunghezze anche Friends for Football vittorioso, 3 a 0, su Valvori. Restano a zero le restanti formazioni: Veronique Cafè e Valvori che saranno impegnate nella quarta giornata proprio in uno scontro diretto. Scontro diretto anche fra Marzanello e Niemoslive’99, ma questa volta la formazione campana dovrà vedersela in trasferta e l’impresa non sarà facile, poiché proprio Niemoslive’99 vorrà recuperare i punti lasciati alle inseguitrici per il turno di riposo.

Anche nel girone ‘B’ tre squadre viaggiano a pieno punteggio, sei, Volkswagen Cassino, San Giorgio 1996, fermo per il turno di riposo, e  Pro Loco Terelle. Proprio la formazione cassinate, infatti, infligge in trasferta, un sonoro 1 a 4 a Parrocchia S. Lucia. Stesso risultato, 4 a 1, l’ha ottenuto Pro Loco Terelle ai danni del Vairano Scalo. La quarta giornata sarà decisiva per consolidare il primato e per raccogliere punti preziosi per risalire in classifica generale. Questo turno, infatti, vedrà due scontri diretti sia in testa alla classifica, tra San Giorgio 1996, avvantaggiato dal match casalingo, e Volkswagen Cassino. In coda, invece le due formazioni ancora a zero punti dovranno affrontarsi in un incontro decisivo per recuperare punti. Turno di riposo, invece, per Terelle.

5 Maggio 2010 0

Torneo di Primavera: Niemoslive ’99 (girone A) e San Giorgio (girone B) a punteggio pieno

Di felice pensabene

Due le squadre a punteggio pieno nel Torneo di Primavera. Nel girone ‘A’ Niemoslive 99 (in foto) batte, per 4 a 3, Friends for Football conquista la vetta della classifica. Non basta, invece, la vittoria per 3 a 0 su Valvori al Marzanello per rimanere nella scia di Niemoslive 99. la formazione campana, pur giocando al meglio non riesce a mantenere il ritmo della prima in classifica e resta a soli tre punti. Ancora a zero punti le altre formazioni Veronique Cafè, che ha osservato il turno di riposo, e Valvori. Proprio la terza giornata potrà essere favorevole al Marzanello per raggiungere Niemoslive 99, che osserva il turno di riposo, in vetta alla classifica. Anche Friends for Football potrebbe fare il colpaccio e portarsi a ridosso della testa se dovesse aver ragione di Valvori. Certo questa formazione, a caccia di punti preziosi per non rimanere ancorata al fondo classifica, venderà cara la pelle.  Stessa situazione nello scontro fra Marzanello e Veronique Cafè. Nel girone ‘B’ in vetta alla classifica, a punteggio pieno, troviamo San Giorgio che batte con un perentorio 4 a 1 la Pro Loco Terelle. Stesso risultato, 4 a 1, in favore di Volkswagen Cassino contro Vairano Scalo che resta in fondo alla classifica a zero punti. Un considerevole passo avanti potrebbe farlo proprio la formazione cassinate, se nel prossimo turno, sfruttando il turno di riposo di San Giorgio, riuscisse a vincere contro Parrocchia S. Lucia. Non sarà, tuttavia, impresa facile perché questa formazione, ancora a zero punti, sarà a caccia del successo per poter risalire la classifica.

29 Aprile 2010 0

Torneo di Primavera: vincono Niemoslive e Friends for Football (girone A) e Pro Loco Terelle e S. Giorgio (girone B)

Di felice pensabene

Partito il “Torneo di Primavera” suddiviso in due gironi e con dieci squadre iscritte. Nella prima giornata del girone ‘A’, vincono Niemoslive ’99 sul terreno del Valvori per 2 a 3 e Friends for Football, 4 a 2, contro Veronique Cafè. Entrambe le formazioni guidano la classifica  a punteggio pieno. Nel girone ‘B’ invece, vittoria della Pro Loco Terelle, 4 a 0, su Parrocchia S. Lucia e del S. Giorgio 1996, 1 a 3, in trasferta sul terreno del Vairano Scalo. Questi risultati permettono alle due compagini di guidare la classifica del torneo. Proprio il prossimo turno vedrà le due capoliste del girone ‘A’, affrontarsi nello scontro diretto e delineare in modo differente la classifica in virtù anche del turno di riposo di Veronique Cafè e dello scontro tra Valvori e Marzanello, quest’ultimo favorito dal turno casalingo. Nel girone ‘B’ lo scontro dieretto vedrà impegnate, invece, le due formazioni di testa, San Giorgio 1996 e Pro Loco Terelle distinte solo dalla differenza reti a favore di quest’ultima.

27 Aprile 2010 0

Maratona di primavera, la festa delle famiglie

Di Comunicato Stampa

Ancora un successo di partecipazioni per la maratona di primavera di Cassino. Il 25 aprile, oltre al giorno della Liberazione, è anche la festa delle famiglie dove interi nuclei si riversano prima nella splendida villa comunale e poi lungo il percorso cittadino disegnato dagli organizzatori del Cus Cassino. Anche domenica scorsa, come negli anni precedenti, migliaia di cassinati hanno approfittato per vivere diversamente la città “impossessandosi” delle strade principali. Un momento in cui padri e madri possono lasciar correre i loro figli senza aver paura che una macchina possa investirli. Insomma, una città in festa.

12 Aprile 2010 0

Presentati i ‘Concerti di Primavera’, nel bicentenario della nascita di Schumann e Chopin

Di felice pensabene

Si è tenuta questa mattina, nella Sala S. Benedetto della Banca Popolare del Cassinate, la conferenza stampa di presentazione dei Concerti di primavera, la manifestazione promossa in occasione del bicentenario della nascita di Schumann e Chopin.  Il presidente Formisano, nel suo saluto ai presenti e ai giornalisti, ha ricordato la nuova filosofia della BPC, che punta a offrire ai propri clienti e Soci proposte sempre nuove, la scelta di programmare una serie di concerti proprio all’interno dell’agenzia, testimonia visibilmente proprio questa nuova filosofia. Clorinda Rossi, che ha ringraziato la BPC per la sua disponibilità e ha sottolineato come si siano incontrate due realtà che da anni lavorano a favore del territorio. Musicalcentro da sempre si impegna per diffondere la musica e la cultura musicale a Cassino e in provincia di Frosinone e anche questi concerti sono un’occasione particolarmente favorevole per riproporre due straordinarie figure di compositori, che rappresentano pietre miliari nella storia della musica.  Il Maestro Maione,  ha sottolineato come i Concerti di Primavera siano un’occasione importantissima per la città di Cassino anche grazie al grande livello degli artisti che si esibiranno: il 15 aprile Carlo Grante, il 29 aprile Marco Ciampi, il 13 maggio Giulia Greco e infine, il 27 maggio, lo stesso Orazio Maione. Si tratta di pianisti affermati e apprezzati a livello nazionale e internazionale, che, con il loro talento, daranno al pubblico la possibilità di apprezzare e gustare brani non solo di Chopin e Schumann, ma anche di altri grandi compositori.  Appuntamento, dunque, a giovedi prossimo, 15 aprile, alle ore 19.00 nella filiale della BPC in Corso della Repubblica per il primo dei concerti in programma quello del Maestro Carlo Grante.

30 Marzo 2010 0

Benvenuta primavera!

Di Ermanno Amedei

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2010/03/primavera.flv image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2010/03/primavera.jpg /]

23 Marzo 2010 0

Primavera, tempo di allergie, ne soffrono circa 10 milioni di italiani

Di felice pensabene

Non sempre l’arrivo della primavera è salutato con gioia. E coloro che guardano all’avvicinarsi della bella stagione con apprensione sono circa i 10 milioni di italiani che soffrono di una forma di allergia. Tra questi, un bambino su tre, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, con un incremento allarmante di patologie da allergia negli ultimi anni: in Italia dal 1950 ad oggi si è passati da un 10% della popolazione colpita da una manifestazione allergica ad un allarmante 30%, che include bambini e adolescenti in età scolare. Dal  mese di marzo in poi, con le temperature più alte e l’esplosione di fioritura e pollinazione delle piante, il problema acuisce. Come mai le patologie da allergia sono in continuo aumento in tutto il mondo, in particolare nelle aree a più alta industrializzazione e nei Paesi con stile di vita così detto “occidentale”?

Tra i molteplici fattori implicati nella tendenza all’aumento delle patologie allergiche i medici hanno individuato l’obesità e lo smog, insieme all’uso di fertilizzanti e diserbanti. Ma anche i cambiamenti negli stili di vita, che privilegiano la sedentarietà e la permanenza in ambienti chiusi con conseguente maggior esposizione a polveri e irritanti “indoor”, il miglioramento delle condizioni igieniche e la ridotta incidenza di infezioni nell’infanzia, che influisce sul sistema immunitario e ne modifica le risposte da protettive a potenzialmente dannose. Polline, polveri, muffe, acari, forfora e pelo di animali, un cibo particolare, vernici o altro… esistono sostanze che per la maggior parte delle persone sono assolutamente innocue, per altre sono causa di fastidiosi disturbi. Come difendersi? Ecco un decalogo stilato da una esperta, Gabriella Di Felice dell’Istituto superiore di sanità, per cercare di ridurre l’esposizione e quindi di minimizzare gli effetti della reazione allergica:

– prima di tutto, ovviamente, ottenere dallo specialista allergologo le informazioni dettagliate sul pannello di pollini responsabili della propria situazione allergica e sui trattamenti sintomatici più adatti

– evitare di stare all’aperto nelle ore più propizie al rilascio del polline (10-16) ed evitare nelle stesse ore l’attività fisica all’aperto, l’apertura delle finestre di casa e dei finestrini dell’auto, soprattutto in giornate ventose, dato che i pollini allergenici sono facilmente sollevati e trasportati dal vento

– evitare di stare all’aperto durante i temporali in presenza di alte concentrazioni di polline, poiché l’ambiente umido favorisce il rilascio di allergeni dai pollini ed aggrava le manifestazioni asmatiche

– usare condizionatori in casa ed in auto con filtro antipolline

– usare il casco integrale in moto

– evitare l’asciugatura all’esterno degli abiti

– evitare fattori irritanti come il fumo, la polvere, gli spray che possono peggiorare la situazione delle mucose esposte agli allergeni

– per lo stesso motivo non utilizzare in ambienti chiusi apparecchi che liberano ozono che agisce appunto come irritante

– non tenere in casa e in giardino piante allergeniche, ma preferire piante da fiore decorative che non producono pollini allergenici

– programmare le vacanze controllando prima i calendari pollinici relativi al luogo e al periodo scelto.

23 Marzo 2010 0

I ragazzi di Eqo accolgono la primavera in bicicletta

Di Ermanno Amedei

Sembra essere ormai tradizione per la città di Cassino salutare la primavera in arrivo col massivo cicloraduno organizzato dall’Associazione Culturale Eqo, che apre la stagione delle numerose attività a cielo aperto dell’anno e si ripete, meteo permettendo, pressappoco una volta al mese fino all’autunno successivo. Si tratta essenzialmente di una passeggiata collettiva in bicicletta, un evento che si colloca a metà tra puro intrattenimento e manifestazione di protesta, volto a promuovere l’uso di mezzi ecologici tra i residenti; un giro in lungo e largo per le strade della città, quindi, che culmina col ritrovo dei ciclisti in uno degli spazi verdi della zona, per ascoltare buona musica dal vivo e mangiare qualcosa godendo del primo sole primaverile. Giunta alla nona edizione, l’amata biciclettata nella sua amichevole semplicità sembra accogliere di volta in volta maggiori consensi da parte soprattutto dei giovani, delle Università e scuole e di tutte le associazioni attive nella provincia di Frosinone, radunando un numero incredibile di partecipanti in sella ai mezzi più bizzarri: dal classico tandem ai cosiddetti “risciò” fatti in casa, dai pattini a rotelle alle bici “d’epoca”: tutto è concesso al Cicloraduno, purchè sia al 100% sostenibile. L’iniziativa nasce circa tre anni fa e coinvolge sulle prime una quarantina di ragazzi, per lo più aderenti all’Associazione, nota per essere promotrice e organizzatrice dell’Eqofestival: pensato come una manifestazione ripetibile con scadenze regolari, dalla primavera agli ultimi giorni caldi di settembre, il cicloraduno è rapidamente diventato fra gli appuntamenti più attesi della bella stagione con un bacino di utenza che abbraccia oggi ogni fascia d’età. “Questa edizione è tra le più importanti mai organizzate”, secondo quanto riferito dal Direttivo dell’Associazione, “non solo per l’alta partecipazione prevista, ma in particolare per le vicende locali in corso: l’apertura di un Centro Sperimentale per lo smaltimento dell’amianto a pochi chilometri da Cassino è tra le più grandi preoccupazioni del momento. Da sempre noi cerchiamo di lanciare un messaggio profondamente distante da ciò che invece sta succedendo: desideriamo una qualità della vita migliore, e a giudicare dai risultati di questo genere di eventi, non siamo soli” Il gruppo di ciclisti ha terminato la passeggiata del 20 Marzo presso le Terme Varroniane, e ha atteso la mezzanotte di questa nuova primavera sulle note di Fabrizio De Andrè, cui è dedicato il tributo dal vivo dei musicisti locali. [nggallery id=80]