Tag: Veroli

12 Febbraio 2020 0

In giro a Veroli con capi contraffati e martelli, due uomini denunciati

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Veroli – Due persone sono state denunciate a Veroli dai carabinieri perche trovati in possesso di capi contraffatti di note marche.

Gli uomini del colonnello Fabio Cagnazzo li hanno sorpresi a bordo della loro autovettura e, alla vista dei carabinieri hanno improvvisamente cambiato il modo di guidare, accelerando improvvisamente. Perquesto sono stati raggiunti, fermarti e controllati.

Nel corso della perquisizione sono stati trovati all’interno del cofano circa 60 capi contraffatti, marcati Stone Island e Blauer (giubbotti, cardigan, maglioni, jeans). All’interno del portaoggetti è stato invece trovato un martello multiuso.Capi contraffatti e martello sono stati posti sotto sequestro. Infine, ricorrendone i presupposti, ai 2 è stata irrogata la misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Veroli.

10 Febbraio 2020 0

Chiude i figli piccoli in casa e va dall’amico, a Veroli suoceri fanno denunciare donna 26enne

Di Ermanno Amedei

Veroli – Hanno chiamato i carabinieri sostenendo che la nuora era uscita chiudendo a chiave in casa i figli di 2 e 5 anni.

E’ accaduto a Veroli dove i militari sono intervenuti verificando quanto raccontato loro dalla coppia di nonni. Nell’abitazione indicata i militari hanno trovato la porta chiuso con all’interno i bambini e la donna, loro mamma, è stata rintracciata nell’abitazione di un suo connazionale.

Dopo aver accertato che i bambini stavano bene hanno anche riscontrato che gli ambienti della casa erano in uno stato di abbandono e, pertanto, li hanno affidati ai nonni che avevano lanciato l’allarme. La loro donna, una cittadina rumena di 26 anni, è stata denunciata per abbandono di persone minori o incapaci.

29 Ottobre 2019 0

Allattò le gemelle Rossellini, la balia Matilde di Veroli compie 100 anni: prego per rivederle

Di Ermanno Amedei

VEROLI – La balia di Veroli che allattò le gemelle Rossellini ha compiuto oggi 100 anni e prega di poter incontrare nuovamente le “piccole” Isabella ed Ingrid Isotta.

Medina Zeppieri di Veroli oggi compie un secolo di vita ed oltre ai 29 tra nipoti e pronipoti italiani (altrettanti ne ha in Canada) le si è stretto intorno l’intera comunità verolana ricevendo anche la visita del sindaco Simone Cretaro.

Tutti la conoscono come Matilde perché è così che la chiamava Roberto Rossellini quando arrivò a Veroli nel 1952 e la scelse tra 12 balie candidate per allattare e crescere le gemelline che Ingrid Bergman stava per mettere al mondo. Per oltre quattro anni, Matilde si è occupata delle due sorelline seguendo la famiglia Rossellini nei vari spostamenti in mezza Europa per realizzare i tanti capolavori cinematografici di quegli anni. “Non le ha mai dimenticate”. dice il nipote Biagio Zeppieri. Lei è lucida ma si affatica nel parlare. “Conserva tutte le lettere che le inviava Isabella con la quale aveva un rapporto speciale”.

Matilde aveva circa 32 anni quando diede alla luce il suo quarto figlio Giuseppe. Il marito Umberto, era tornato In Italia nel 1947 dopo essere rimasto fuori 7 anni trascorsi, parte a combattere in Libia e parte nei campi di prigionia inglesi. Tutto era da ricostruire. L’occasione arrivò nella primavera del 1952 quando Giuseppe aveva appena un mese di vita e il seno di Matilde traboccava di latte. Una vecchia balia, radunò le colleghe più giovani di Veroli perché Roberto Rossellini doveva sceglierne una. “Erano 12, tutte neomamme, e tutte aspiravano a quel lavoro da balia da latte. Tra queste anche mia nonna e fu lei ad essere scelta” dichiara Biagio.

Quel giorno cambiò la vita di Matilde aprendogli una prospettiva di vita caratterizzata dal sacrificio perché si staccava dai quattro figli, ed in particolare dall’ultimo nato, ma che le permise di assicurare alla famiglia un benessere che altrimenti non sarebbe stato possibile. “Allattava entrambe le gemelle – racconta Biagio –  per questo guadagnava 50 mila lire al mese quando un operaio edile non arrivava a guadagnare mille lire”.  Per quattro anni Matilde visse principalmente nella casa di Santa Marinella a Roma, scollata dalla sua precedente vita rurale e catapultata in un mondo completamente nuovo. Seguì la coppia di artisti che, nelle fasi di realizzazione dei film a cui lavoravano, erano costretti a frequenti spostamenti in mezza Europa. Alloggiava in lussuosi alberghi dove alloggiavano anche gli attori dei cast “stellari”.

“Racconta sempre di aver conosciuto Sofia Loren e Totò che la chiamava ‘la ciociarella nostra’”. Dopo tanti anni i rapporti con i Rossellini si sono prima allentati e poi interrotti del tutto ma Matilde conserva i suoi ricordi e la speranza di riabbracciare le “piccole” Isaballa ed Ingrid.

19 Settembre 2019 0

Veroli, ricaricava la sua postepay prelevando da quella ignari utenti, 68enne denunciato dai carabinieri

Di felice pensabene

VEROLI – Nella giornata di ieri i militari della locale Stazione Carabinieri, a conclusione di attività info – investigativa, deferivano in stato di libertà un 68enne partenopeo (già censito per i reati di frode informatica, truffa e ricettazione), perché responsabile di “sostituzione di persona”, “possesso di documenti falsi” e “frode informatica in concorso”.

Gli accertamenti, venivano intrapresi dai militari a seguito di una denuncia querela presentata in data 18 marzo 2019 presso quel Comando Arma da una 26enne del luogo, accortasi dell’ammanco di denaro dal proprio conto corrente postale.

Al termine delle verifiche del caso, gli operanti appuravano che l’uomo, in concorso con altre persone rimaste ad oggi sconosciute, utilizzava i dati anagrafici della denunciante per riprodurre una carta di identità falsa, mediante la quale effettuava un prelievo di 1500 euro dalla postepay della malcapitata, ricaricando contestualmente dello stesso importo la postepay a lui intestata.

foto di repertorio

30 Agosto 2019 0

Controlli ai centri di accoglienza migranti a Veroli, trovate carenze igieniche

Di Ermanno Amedei

VEROLI – i Carabinieri della Compagnia di Alatri insieme a quelli del Nas di Latina e personale dell’Asl di Frosinone hanno proceduto al controllo di due centri di accoglienza per i richiedenti asilo nel comune di Veroli dove sono ospitati 22 cittadini extracomunitari In uno dei due centri sono state elevate contravvenzioni per un totale di 2.500 euro per mancato rispetto dei requisiti generali di igiene per il locale cucina e per la mancanza di tracciabilità dei prodotti alimentari sottoponendo a sequestro 5 kg di carne. L’altro centro è invece risultato in regola con le normative vigenti.

(Foto repertorio)

28 Giugno 2019 0

Diverbio tra vicini finisce con un arresto a Veroli. Disaccordo sul confine

Di Comunicato Stampa

È finito con l’arresto di un 33enne una accesa discussione tra vicini. Tutto è avvenuto nella serata di ieri a Veroli dove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato l’uomo per “resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”. I militari operanti intervenivano in località Sant’Angelo a seguito di un acceso diverbio tra vicini per questioni inerenti i confini delle rispettive proprietà, ma giunti sul posto il 33enne, nel tentativo di eludere il controllo dei Carabinieri, si scagliava contro un militare procurandogli lesioni al braccio ed alla spalla poi refertate dai sanitari dell’Ospedale di Alatri. L’uomo pertanto veniva tratto in arresto per “resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”. Nei suoi confronti è poi stata disposta la misura degli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima. Foto d’archivio

12 Giugno 2019 0

Traffico illecito di rifiuti, arrestati tre titolari di azienda a Veroli

Di Ermanno Amedei

VEROLI – Questa mattina i militari del Gruppo Forestale Carabinieri di Frosinone collaborati nella fase esecutiva da militari di questo Comando Provinciale hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del tribunale di Roma su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia a carico di tre persone titolari e funzionari della società “TAC ecologia srl” di Veroli in quanto ritenuti responsabili di traffico illecito di rifiuti. Nel corso dell’operazione é stata data esecuzione ad un sequestro preventivo ai fini di confisca della predetta società nonché a 14 perquisizioni domiciliari nei confronti di personaggi di ditte collegate a ditte di rifiuti e 7 tecnici comunali

3 Maggio 2019 0

Basket serie C/Silver; Veroli guadagna la bella dopo la vittoria, 81-72, contro Velletri in gara 2

Di felice pensabene

La Pallacanestro Veroli guadagna la bella chiudendo Gara2 contro la Virtus Velletri con il risultato di 81-72. Ottima prova di carattere dei ciociari che si confermano squadra molto difficile da affrontare nei playoff soprattutto in trasferta, con i fratelli Fiorini che tornano in cattedra nella serata più importante. Partita molto combattuta e dai toni agonistici molto intensi, con le due squadre a rispondersi colpo su colpo: Velletri non si perde d’animo ed è in grado di risalire e di replicare ai tentativi di fuga degli avversari. È la serata di Giorgio e Marco Fiorini che firmano 48 punti in due, e quando la coppia d’oro di Veroli si esprime su questi livelli, diventa dura per chiunque. La Virtus Velletri si arrende nel finale e si proietta alla bella, di sicuro una gara imprevedibile per conquistare l’agognata semifinale e continuare la corsa in questi playoff. Il commento nel finale di Coach De Rosa: «La squadra ha dimostrato che seppur raggiungendo la qualificazione ai playoff all’ultima giornata, è in grado di giocarsela alla pari anche con quella che è stata la capolista del girone A per larga parte del torneo, e che arrivava al PalaCoccia con 13 vittorie consecutive. La convinzione del gruppo, e soprattutto lo spirito di squadra e la voglia di raggiungere l’obiettivo tutti insieme, ha determinato la vittoria e mostrato ai propri tifosi e agli avversari che giocando in questa maniera nessun risultato è impossibile. Ora due giorni per recuperare le energie, per andare domenica a Velletri a giocarsi la qualificazione alla semifinale, con la consapevolezza che la serie è molto equilibrata e che sicuramente prevarrà la squadra che avrà più determinazione e voglia di vincere».

Prossimo appuntamento Domenica 5 Maggio a Velletri. Per la trasferta di domenica seguiranno aggiornamenti sulla pagina facebook della Pallacanestro Veroli 2016.

PALLACANESTRO VEROLI 81 – VIRTUS VELLETRI BASKET 72

Veroli: Alessandrini 7, Mauti 7, Iannarilli 10, Igliozzi, Fiorini G. 21, Fontana n.e., Fiorini M. 27, Frusone 9, Renzi n.e., Lella n.e., Moraldi n.e. All. De Rosa

 

16 Aprile 2019 0

Pallacanestro Veroli batte 85-84 Nomen Angels e accede ai playoff

Di felice pensabene

La Pallacanestro Veroli 2016 batte Nomen Angels chiudendo il match con il punteggio di 85-84 e strappando così il pass per il Play-Off. Al Palacoccia di Veroli va in scena una partita molto intensa già dalle prime battute: sia la Nomen che la Pallacanestro Veroli 2016 sono costrette a vincere, i romani per mantenere il terzo posto in Classifica mentre i ciociari per guadagnare un posto nella Post-Season. Parte con le marce alte Nomen Angels: percentuali altissime al tiro e una difesa -faccia a faccia- su Fiorini G. e Mauti che costringe i giallorossi a qualche forzatura di troppo. I ciociari sono bravi però a trovare risorse offensive nella coppia Alessandrini-Frusone e Fiorini M., quest’ultimo non ancora al top della condizione a seguito dell’infortunio alla schiena, ma sempre prezioso nei minuti caldi della gara. Si va all’intervallo sul 41-41, ma al rientro dagli spogliatoi la Pallacanestro Veroli 2016 prova l’allungo portandosi addirittura sul +12 grazie al dominio sotto i tabelloni di Frusone e ad un inspirato Alessandrini. Nomen però, con una serata di grazia al tiro da tre punti, nonostante le buone rotazioni difensive dei ragazzi di coach De Rosa, si riporta sotto grazie a 3 triple consecutive di Cro (almeno due contestate). Gli ultimi minuti della gara sono al cardiopalma, un anticipo dell’atmosfera Play-Off, in cui coach De Rosa si affida giustamente ad un quintetto esperto con Mauti, Iannarilli, Fiorini G., Fiorini M. e Frusone, che di queste gare ne hanno giocate parecchie. I ciociari, infatti, non perdono la testa nel momento cruciale piazzando le giocate giuste (soprattutto dalla lunetta con 5/6 di Frusone e Fiorini negli ultimi 45″ di gioco) che chiudono sul +1 dopo la rocambolesca tripla di Chirichilli a 15″ dalla sirena. La Pallacanestro Veroli 2016 quindi può esultare insieme al suo pubblico per l’accesso ai Playoff con un più che onorevole 6º posto, che poteva addirittura essere 5º se Carver non avesse mollato nelle ultime due gare di campionato. Il commento di Fiorini Giorgio a fine gara: «Siamo molto soddisfatti di questo risultato, se consideriamo l’obiettivo salvezza di inizio stagione.

Le ultime tre vittorie su quattro gare ci hanno permesso di accedere ai Playoff per il terzo anno consecutivo, addirittura migliorando la posizione della scorsa stagione. Prima del risultato sportivo però, mi sento di dover fare – ancora una volta – un applauso ai miei compagni di avventura, Ivano, Marco, Emanuele e Matteo che nonostante le tante difficoltà che l’inizio di ogni stagione ci riserva, riusciamo sempre a portare in alto il nome di Veroli nel Basket Regionale. Tutto questo è impreziosito dai miei compagni di squadra che, spinti da un’immensa passione e senza altri fini, ci rendono orgogliosi di avergli affidato la canotta della Pallacanestro Veroli 2016. Voglio infine omaggiare coach De Rosa, per la sua grande umiltà e per aver capito da subito i principi ed i valori della Pallacanestro Veroli 2016. Dietro grandi risultati, poi, c’è chi lavora dietro le quinte come, lo staff Fisioterapico di Kinesis, l’addetta stampa Cristina, il custode Federico, i numerosi sponsor e tutti i collaboratori che ci aiutano quotidianamente. Da domani si torna a pensare al campo, alle gare di Playoff, che affronteremo con la massima serietà e che saranno una festa per tutta la città.

Forza Veroli!»

Questo anno il Campionato prevedeva 22 squadre, suddivise in due Gironi da 11. Le prime 8 di ciascun Girone si sono qualificate ai playoff e solo due accederanno alla promozione in CGold. Le terz’ultime otterranno la salvezza mentre le ultime due disputeranno i playout. Prevista una sola retrocessione.

 

TABELLONE PLAYOFF

 

1A-Vigna Pia

 

8B-Sam Bk Roma

 

 

4A- Virtus Pontinia

 

5B- Nova Bk Ciampino

   

2B- Carver Roma

 

7A- Basket Cassino

 

 

3B-Nomen Angels

 

6A- Fonte Roma Bk

   

1B- Albano Bk Club

 

8A- Fortitudo Anagni

 

 

4B-Borgo Don Bosco

 

5A- Scuola Bk Frosinone

   

2A-Stelle Marine

 

7B- Lazio Pallacanestro

 

 

3A-Virtus Velletri

 

6B-Pall. Veroli

 

 

 

 

 

27 Marzo 2019 0

Amministrative 2019: Indette elezioni dal Prefetto di Frosinone. Cassino e Veroli, comuni più grandi

Di Comunicato Stampa

Sono state indette le elezioni amministrative nella provincia di Frosinone. Secondo le indicazioni del Ministro dell’Interno, il Prefetto in data 25 marzo ha indetto le elezioni comunali per il giorno 26 maggio e l’eventuale ballottaggio il 9 giugno. Di seguito l’elenco dei comuni coinvolti. Di seguito i comuni dove si voterà con sistema maggioritario. Numero di abitanti, consiglieri comunali da eleggere e numero di sezioni.

ACUTO 1.910 10 2 ARCE 5.783 12 6 ARNARA 2.379 10 3 AUSONIA 2.650 10 3 BROCCOSTELLA 2.807 10 3 CASALVIERI 2.867 10 4 CASTELLIRI 3.533 12 4 CEPRANO 8.740 12 7 COLFELICE 1.853 10 2 COLLE SAN MAGNO 744 10 1 CORENO AUSONIO 1.671 10 2 FALVATERRA 567 10 1 FONTECHIARI 1.318 10 2 GALLINARO 1.246 10 2 GIULIANO DI ROMA 2.343 10 3 ISOLA DEL LIRI 11.963 16 12 MOROLO 3.267 12 32 ​ PALIANO 8.146 12 7 PESCOSOLIDO 1.552 10 3 PIGLIO 4.657 12 4 POSTA FIBREN O 1.217 10 2 RIPI 5.346 12 5 ROCCA D’ARCE 971 10 2 S. DONATO VAL DI COMINO 2.122 10 2 SAN GIORGIO A LIRI 3.166 12 3 S. AMBROGIO S. GARIGLIANO 994 10 1 S. ANDREA DEL GARIGLIANO 1.566 10 2 SANT’APOLLINARE 1.931 10 2 SANT’ELIA FIUMERAPIDO 6.227 12 8 SANTOPADRE 1.410 10 2 SAN VITTORE DEL LAZIO 2.679 10 2 SETTEFRATI 792 10 2 STRANGOLAGALLI 2.501 10 3 VALLEMAIO 1.002 10 1 VALLEROTONDA 1.671 10 4 VICO NEL LAZIO 2.256 10 2 VILLA SANTO STEFANO 1.707 10 2

Con sistema proporzionale CASSINO 33.658 24 33 VEROLI 20.763 16 19 Foto d’archivio