Gettano rifiuti per strada e vengono arrestati

23 gennaio 2009 3 Di redazione

Sono stati sorpresi mentre scaricavano materiale inerte e per questo sono stati arrestati dai carabinieri. E’ accadito a Roccadevandro dove, a finire in manette per aver abbandonato in un terreno in località Casamarina circa 10 quintali di calcinacci, sono stati due uomini di 35 anni, uno di Cassino e l’altro residente nello stesso comune del casertano. Dal loro camion avevano appena gettato tutto il materiale residuo di un cantiere edile di San Vittore del Lazio. Sono quindi rimasti vittime di quella legge in vigore solo in Campania, che punisce con l’arresto chi getta rifiuti in strada. Se lo avessero fatto alcuni chilometri prima, verso Cassino, sarebbero stati solamente denunciati. Oggi subiranno il processo per direttissima.