Proiettili inviati per posta a quattro sindaci della Val Comino

23 gennaio 2009 0 Di redazione

Quattro proiettili sono stati inviati per posta ad altrettanti sindaci della Val Comino. Le buste contenenti ciascuna quello che sembra essere un proiettile da guerra, sarebbero state recapitate tutte, alcuni giorni fa, al sindaco del comune di Casalvieri. Lo stesso sindaco, nella mente del mittente, avrebbe dovutre smistare le altre lettere al sindaco di San Donato, Villa Latina e Atina. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Cassino e della compagnia di Sora. Pochi gli indiziu su cui lavorare. Le poche parole scritte sarebbero state realizzate con l’ausilio di un righello. Gli investigatori, pur non escludendo alcuna pista, ritengono che il messaggio minatorio, sia opera di un mitomane.