Vuol vendere un computer dal comune per dar da mangiare ai figli

19 marzo 2009 0 Di redazione

Voleva portar via un computer dai servizi sociali di Cassino sostenendo di volerlo vendere per dare da mangiare ai figli. Un padre 30enne di Cassino, ha creato scompiglio ieri mattina all’interno del comune quando gli assistenti sociali avrebbero rifiutato alcune sue richieste. Per tutta risposta l’uomo avrebbe manifestato chiare intenzioni di appropriarsi di uno dei compurter utilizzati dai dipendenti sostenendo che l’avrebbe rivenduto e con il ricavato avrebbe potuto dare da mangiare ai figli. L’intervento della polizia e dei vigili urbani lo ha distolto dal compiere quel gesto.