Claretta, il cane cimiteriale, partecipa a tutti i funerali del paese

6 luglio 2009 0 Di redazione

Da alcuni anni, ormai, caraterizza tutti i funerali che si svolgono nella centralissima chiesa di San Tommaso ad Aquino. Non appena sente le campane che suonano “a morto”, non resiste e deve scappare. Si chiama Claretta e non è il personaggio singolare del paese, ma una cagnetta meticcia bianca e marrone. Vive non lontano dalla chiesa, mangia grazie alle attenzioni di una donna del posto che dà da mangiare ai randagi del paese. Claretta è un cane cimiteriale. Probabilmente non è corretta come definizione ma ormai il termine è coniato. Quando le campoane annunciano un funerale, lei parte e aspetta il feretro davanti la chiesa come se fosse un parente o un conoscente del defunto. Ormai la conoscono tutti in paese e tutti sanno di questa inusuale caratteristica. Il feretro arriva, entra in chiesa, Claretta aspetta la fine della funzione e poi si incammina dietro il carro funebre, in processione come tutti gli altri parenti, fino al campo santo. Arrivato davanti al cancello, la sua missione è considerata assolta, quindi, Claretta torna in piazza a fare il randagio comune. La sua fama in paese è cresciuta a tal punto da guadagnarsi uno spazio in internet: alcuini giovani, hanno realizzato un video e diffuso su facebook e youtube.
Ermanno Amedei